The Relaxed chic elegance di Christian Pellizzari p/e 2012

di Redazione Commenta

Oggi vi presento un brand che riesce ad unire il fascino di Venezia, l’eleganza di Parigi e i colori di Instanbul per dare vita ad una collezione maschile, per la primavera estate 2012, unica ed assolutamente contemporanea. Il designer di queste creazioni originali è un giovane stilista italiano: Christian Pellizzari, nato a Treviso. La collezione, che va da mise più sportive fino a completi moderni, riflette l’idea di un uomo che ama vestirsi elegante e chic, ma con un forte accento easy: The relaxed clic elegance.Christian Pellizzari inizia a disegnare e creare abiti fin da piccolo e consacra la sua vita a trasformare il suo sogno in realtà. Dopo gli studi a Firenze, ha lavorato per l’azienda Tonello dove ha nutrito la sua passione per la moda uomo e in particolare per creazioni casual e allo stesso tempo eleganti. Infine è sbarcato a Parigi dove ha perfezionato il suo stile e ha creato questo melange interessante tra il design francese e italiano con un risultato che è sicuramente positivo.

I colori di questa collezione per la primavera estate 2012 sono l’elemento che colpisce subito: grigi che si combinano con blu profondi e accenni di ocra come i cieli di Parigi o l’acqua di Venezia. Gialli intensi, che fanno pensare alle spezie di un mercato di Instanbul, che accompagnano il blu e il camoscio. Una palette di tonalità che ci fa viaggiare verso queste tre città europee che hanno ispirato lo stilista.

Parka, Giacche, t-shirt avanguardiste, completi per la sera e pantaloni sartoriali compongono la collezione di Christian Pellizzari. Gli asciugamani da mare, le sciarpe e le t-shirt sono tutte stampate con design ispirati alla pavimentazione della piazza San Marco a Venezia. Completano la collezione sandali, le cinture e accessori per il mare e la città.

Per ammirare la collezione gli indirizzi sono due: Rue Saint Honoré a Parigi, vicino Colette, fino al 2 Luglio e Corso di Porta Romana 57 a Milano dall’8 al 11 Luglio.

Photos: credits of Christian Pellizzari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>