Cura dei capelli dopo il mare, alcuni consigli utili

di Lucia D'Antuono Commenta

Spread the love

Dopo le vacanze inevitabilmente i capelli risulteranno meno forti rispetto a prima, questo perché sono stati soggetti a diversi fattori di stress che ne hanno minato la normale salute.

Ad occhio si potrà notare come risulteranno inevitabilmente sfibrati, con punte alquanto distrutte, senza poi trascurare la perdita di lucentezza.

Stato dei capelli dopo il mare

Si tratta in realtà di un passaggio inevitabile dopo l’estate, quando insomma i capelli sono stati inevitabilmente messi a dura prova dal sole, dal cloro e dai bagni in mare. Sicuramente poi in vacanza non si tenderà a prendersene cura come quando lo si fa una volta rientrati in città, dove l’appuntamento con il parrucchiere è assolutamente inevitabile.

Le problematiche principali dei capelli dopo il mare riguardano queste lunghezze che risultano essere alquanto disidratate e quindi molto più dure con conseguente facilità nello spezzarsi. Qualcuna insomma avrà notato come, soprattutto pettinandosi, molte punte saranno spezzate. Anche il colore risulterà però più sbiadito, con la lucentezza che svanirà completamente. Queste conseguenze post mare per i capelli sono inevitabili e colpiscono qualsiasi tipo di capello, non si fa alcuna distinzione. Sicuramente però ci sono colorazioni che tendono a rischiare maggiormente durante questi bagni frequenti al mare e si tratta delle nuance più delicate, come le sfumature intense del rame e anche i colori più pazzi come lilla, rosa, fluo e così via.

Come aiutare i capelli a ritrovare la salute di un tempo

Assodato che i capelli dopo il mare tendono ad essere visibilmente peggiorati, bisogna capire poi come poter ricorrere ai ripari, cosa fare per rimetterli in sesto. Il primo consiglio utile da mettere in pratica immediatamente dopo il ritorno dalle vacanze, per ridare un tocco di salute in più ai propri capelli, è senza dubbio affidarsi alla classica spuntatina. In questo modo si elimineranno le doppie punte e si potrà ridefinire il taglio, aiutando il capello a rigenerarsi.

Bisogna poi aiutare anche la cute, visibilmente danneggiata dal sole e qui sarà importante trattarla con una maschera lenitiva decongestionante. Dopo poi circa un paio di settimane si potrà attuare una pulizia profonda per aiutare in questo modo i nuovi bulbi a crescere al meglio. In questo caso un aiuto può arrivare anche dagli integratori alimentari. Chiaramente, dopo essersi recati dal parrucchiere per effettuare questo primo step del recupero del benessere dei propri capelli, bisogna continuare i compiti a casa. In questo caso è sempre consigliabile effettuare maschera, shampoo e conditioner. Meglio evitare in modo aggressivo l’utilizzo della spazzola e soprattutto puntare su elastici troppo stretti. Per l’asciugatura è consigliabile non utilizzare phon e piastre ad alte temperature e proteggere sempre i capelli con un prodotto termo protettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>