Emergenza Origami: artisti e stilisti uniti per il Giappone

di Redazione Commenta

Spread the love

Ieri vi abbiamo parlato della t-shirt ideata da Lady Gaga a favore del Giappone, oggi vi presento un altro appuntamento molto interessante che unisce stilisti e artisti per sostenere il Giappone e che vedrà protagonisti gli origami, la moda, l’arte, ma soprattutto la solidarietà verso un popolo che ancora sta soffrendo. Francesca Barbi Marinetti, Stefania Giacomini, Emilio Sturla Furnò, Tina Vannini, un team formidabile che già collabora attivamente su progetti culturali, sono promotori di questo evento di solidarietà: Emergenza Origami. Artisti noti e sconosciuti creeranno in questa occasione delle opere ispirate agli origami che poi saranno esposte e messe all’asta e il ricavato sarà devoluto a favore delle zone colpite dal disastro.

Forse conoscete la leggenda che narra che chi avesse piegato 1000 senbazuru (gru di carta), esprimendo uno stesso desiderio per ogni gru, questo sarebbe divenuto realtà. Nel 1950 una bambina di nome Sadako Sasaki si ammalò di leucemia a causa delle radiazioni dovute al bombardamento atomico di Hiroshima. Sadako si ricordò della leggenda dei senbazuru e cominciò a piegare origami con il desiderio di guarire. Poi il suo desiderio mutò diventando quello della pace nel mondo. Purtroppo dopo averne completati 644 la piccola morì. Così gli amici e i compagni di scuola finirono la sua opera offrendola al suo funerale come segno di una volontà condivisa. In seguito venne anche costruito un monumento in memoria di Sadako e migliaia di origami a forma di gru vengono mandati a Hiroshima per essere poi spediti a bambini di tutto il mondo da Seattle tutti gli anni il 6 Agosto, giornata della pace.
Questa storia ci ricorda il dramma che da poco il Giappone ha vissuto e a cui sta rispondendo con la sua consueta forza interiore e filosofia della rinascita dalla morte. Anche il mondo della moda e dell’arte ha voluto dare il suo contributo per sostenere il Giappone con questa iniziativa che gode anche del patrocino dell’Ambasciata del Giappone a Roma e della partecipazione di “Adrenalina”, progetto sull’emersione dei giovani talenti artistici promosso dal 2009 dall’Amministrazione di Roma. Le opere ispirate agli origami saranno esposte a Roma presso due sedi tra il 13 e il 22 giugno 2011: la Centrale Montemartini di Via Ostiense 106 – sede offerta dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale che sostiene l’iniziativa – e Il Margutta RistorArte di Via Margutta 118.
I lavori – realizzati e donati sia da artisti noti ed emergenti che da stilisti conosciuti e allievi di accademie di moda, costume e arte – verranno battuti all’asta presso la Centrale Montemartini il 22 giugno. Il ricavato verrà devoluto interamente alla C.R.I che opera sul territorio colpito dal terremoto con particolare attenzione verso progetti a sostegno soprattutto dei più piccoli.
Vi invitiamo quindi a partecipare numerosi a questa bella iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>