Gucci sceglie Karmen Pedaru e Nadja Bender Luxuriate per la campagna pre fall 2012

di Redazione Commenta

Gucci ha un’anima barocca e sensuale per la campagna pre-fall 2012: la scelta delle testimonial è caduta su due giovani e talentuose modelle, Karmen Pedaru & Nadja Bender Luxuriate, che interpretano alla perfezione questo mood negli scatti firmati Mert&Marcus.

Gucci e la sua anima opulenta ed estremamente sensuale è rappresentata con puntualità negli scatti dai colori saturi, pieni e corposi: il rosso vino e il velluto predominano su tutto, accostati con barocca sapienza a oro, verde ottanio, nero e animalier: Karmen Pedaru e Nadja Bender Luxuriate sono ritratte in pose languide e feline, fasciate da abiti in velvet dalle tonalità magnetiche e profonde che fanno risaltare la carnagione alabastrina e i capelli ramati e lunghi lasciati sciolti in onde femminili, in netto contrasto con il tripudio cromatico attorno ai loro statuari corpi. Un salotto lussuoso e carico di dettagli fa da sfondo alle loro algide figure e diventa parte integrante degli shootings, fondendosi alla perfezione nel mood opulento e sensuale di Gucci per fall 2012.

Di nuovo loro, Mert&Marcus, il magico duo della moda dal grande talento visivo e dall’infinita creatività: hanno la rara capacità di cogliere l’essenza del concept di una collezione e di una casa di moda e di trasformarlo in istantanee dall’enorme potere iconico. Sono riusciti a cambiare radicalmente l’immagine un po’ demodè di Rocco Barocco, con una ADV azzeccata per questo cambio di rotta, che vedeva protagonista il pizzo accostato a labbra gotiche e pelle diafana; per Versace a/i 2012-2013 la fa da padrone il bianco e nero aggressivo, patinato e moderno; per Stella McCartney con Natalia Vodianova la coppia ha scelto di puntare sull’ironia e l’allegria della tecnica di sovrapposizione pachwork.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>