Hermès, collezione autunno inverno 2010/2011

di Paola Perfetti Commenta

Uno stuolo di sex Sherlock Holmes sulla passerella parigina di Hermès.

Per la collezione autunno inverno 2011, la maison ha tratto ispirazione dalla simpatica arguzia e  fascino dell’investigatore britannico.

A omaggiarlo, insieme a Jean Paul Gaultier, anche le nuove top model Lily Cole (qui con il patron del brand) e Coco Rocha.

Volete saperne di più?

Che ne dite di una imbronciata Lily Cole, che calca la passerella Hermès inguainata in un giubbino stretto in vita e pants stretch, di pelle, con bombetta, ombrello e borsa – non una 24ore “very British”, ma una strepitosa Kelly?

Un’apparente anglofilia che avrebbe potuto creare un incidente diplomatico ma che in realtà è stato un modo per sdrammatizzare la rivalità di sempre con Agincourt e per sottolineare i valori classici di Hermés.

Quindi, se è vero che “chi ben cominicia è a metà dell’opera”, questa prima uscita del brand nella Settimana della Moda di Parigi contiene già il senso della nuova collezione, pensata per una donna di carattere, un po’ androgina, fetish ma senza esagerazioni.

Via quindi a pelle nera, nappa e cuoio per dare forma a giacche discrete, cappotti, e impeccabili capi sartoriali, capi easy to wear e superbi esempi di maglieria, che si confondono con abiti da sera nello stesso mood.

Un guardaroba speciale, minimal (ve lo mostriamo nella gallery): “Elementare Watson”, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>