Jean Paul Gaultier illumina la collezione couture a/i 2013-14 con Swarovski Elements

gaultier paris

Fin da quando ha fondato il suo primo atelier a Parigi nel 1982 i favolosi cristalli di Swarovski Elements hanno giocato un ruolo molto importante nei modelli all’avanguardia dello stilista Jean Paul Gaultier che per la sua ultima collezione di alta moda ha voluto creare con questo scintillante materiale degli abiti haute couture molto speciali.

Jean Paul Gaultier in mostra a San Francisco, tra couture e trasgressione

The Fashion World of Jean Paul Gaultier: From the Sidewalk to the Catwalk

Gli anni passano per tutti, si sa, e mentre l’enfant terrible della moda francese, Jean Paul Gaultier, compie 60 anni il prossimo 24 aprile, quale migliore modo di festeggiare questo compleanno così speciale se non celebrando la sua arte di couturier con una mostra itinerante che proprio questo mese arriva negli States a San Francisco? La retrospettiva si chiama “The Fashion World of Jean Paul Gaultier: From the Sidewalk to the Catwalk” e rimarrà in cartellone per mesi e mesi, fino al 19 agosto perché si prevede che il nome di Gaultier attirerà moltissimi visitatori soprattutto inun Paese in cui la sua immagine di francese trasgressivo è molto amato.

Negli anni Novanta Jean Paul Gaultier legò a doppio filo la sua immagine con quella della pop star Madonna che durante una sua sfilata uscì in passerella in topless perché indossava solo una tuta nera con tanto di bretelle che però sotto non aveva nulla. Sempre per lei disegnò il famoso body dorato con tanto di reggiseno con le coppe a forma di cono per il “Blonde Ambition Tour”, un’immagine che è rimasta iconica nella storia del costume contemporaneo. Ma Jean Paul Gaultier è questo e anche molto di più. Soprattutto uno stilista dal talento innato che non ha mai frequentato nessuna accademia e che a soli 18 anni fu assunto come assistente da Pierre Cardin.

Intimo Natale 2010: La Perla

La Perla quest’anno ha scelto di presentare una collezione creata da un’importante sodalizio con il celebberrimo stilista francese Jean Paul Gaultier. La maison bolognese, che opera nel settore dell’intimo dalla metà degli anni 50, propone una collezione raffinata, sublime, sensulae dai toni romantici e classici. Immettendosi automaticamente nelle top list dei migliori regali di questo Natale, ormai alle porte.
I modelli presentati si caratterizzano per un connubio di stili e tecniche care sia allo stilista francese che alla casa di moda ormai consolidati nel tempo, e divenuti i loro march di fabbrica, i loro tratti distintivi. Ad esempio la Lavorazione Soutache, riproposta ormai da anni da La Perla, consiste in un tubolare realizzato in seta che viene applicato a mano componendo diverse fantasie e disegni; oppure le imputure a stella applicate sul raso che evidenziano le forme e la silhouette della donna tipiche dello stilista francese.

Beth Ditto sfila per Jean Paul Gaultier a Parigi Fashion Week

Mary Beth Patterson, alias Beth Ditto, cantante americana frontwoman del gruppo punk-soul dei The Gossip sfila per Jean Paul Gaultier alla Parigi Fashion Week, infiammando il parterre con la sua voce e con la sua presenza generosa.

Beth Ditto incarna 2 provocazioni che vogliono scuotere il mondo della moda da uno stato di assopimento che la riguarda. Con il suo quintale di peso ha voluto dare un solenne schiaffo morale a chi si ostina a propinare modelli estetici pericolosi, come lo sono gli stati di magrezza eccessiva ricercata a tutti i costi che sono l’anticamera di bulimia e anoressia. Lei stessa disegna gli abiti delle sue apperizioni televisive e dei tour e ha lanciato la linea di abbigliamento Evans, dalle taglie comode. E’ inoltre una paladina dei diritti LGBT e basta la sua presenza per far assumere una presa di posizione.

Jean Paul Gaultier nel dopo sfilata si è riferito a Beth Ditto dichiarando:

Le Male Terrible, la nuova fragranza di Jean Paul Gaultier

Jean Paul Gaultier ha lanciato il nuovo eccezionale profumo da ragazzo cattivo chiamato Le Male Terrible, una fragranza dal carattere deciso, forte e sensuale.

La nuova fragranza è veramente esagerata, il flacone ha una forma a busto maschile, scolpito, muscoloso, con una maglia alla marinara e dal colore blu e liscio al tatto.

Jean Paul Gaultier, l’irriverenza dell’Enfant Terrible

Lui è stravagante, fantasioso, eccentrico … semplicemente Jean Paul Gaultier, l’irriverenza e la genialità fatta persona, un uomo che attraverso gli anni ha fatto parlare di sé in ogni parte del mondo.

Nato ad Arcueil, in Francia, nel 1952, Jean Paul non ha fatto scuole di moda e ha avuto la brillante idea, intorno agli anni ’70, di mandare dei suoi bozzetti alla Maison di Pierre Cardin che, visto il talento del giovane stilista, non fece altro che farlo lavorare presso la sua casa di moda. Cardin da subito si accorse delle sue note creative; peccato che, il giovane Gaultier, smanioso di diventare un grande stilista, dopo un anno di permanenza alla Maison Cardin, decise di andare altrove, precisamente dal sarto Esterel, passando poi da Patou, per tornare infine da Cardin nel 1974 ed andare grazie a lui a Manila nelle Filippine, per creare abiti per il mercato Americano.

Nel 1976 torna a Parigi ed insieme a due suoi amici di infanzia crea una casa di moda, una sartoria molto eccentrica. Le sue prime sfilate erano veramente provocatorie: donne con tutù, uomini con kilt tanto che i media si accorgono di questo astro nascente ed inizia a spopolare.

Classique X, il sexy profumo by Jean Paul Gaultier

Jean Paul Gaultier, alle sue provocazioni, ci ha bello che abituati.

Epppure persino il suo nuovo, eXtra profumo, fa notizia.

Modalizer.com vi presenta Classique X, l’alter ego assolutamente provocante di Classique , ed ispirato alla collezione moda A/I 2009-2010 di Jean Paul Gaultier.

Sebbene sia nato nel marzo 2010, lo troverete in vendita solo a partire dal 15 ottobre 2010, con tutta la sua carica di appeal e sensualità.  Scopritelo con noi!

Dita Von Teese si esibisce per Jean Paul Gautlier

Ricordate l’ultima sfilata parigina di Jean Paul Gaultier? Che cos’ha in comune con la nuova collezione di lingerie Collection Créatur del geniale – e irriverente – maestro del fashion francese in collaborazione con La Perla, a parte il nome del suo designer?

Se dopo essere passati dai link ancora non avete trovato la risposta, ve la diamo noi: Dita Von Teese.

Avete capito bene: la signora dello spogliarello, la regina del burlesqe. Il perchè leggetelo qui di seguito.

La Perla e Jean Paul Gaultier presentano la Collection Créatur di lingerie

la perla jean paul gaultier

Ecco una collezione veramente eccezionale: la Collection Créateur di lingerie che uscira nell’autunno del 2010 ed è stata realizzata dalla collaborazione tra La Perla e il fantastico Jean Paul Gaultier.

Lui, il mago della couture, famoso per aver reinterpretato abilmente e totalmente la lingerie, ha collaborato con la regina della lingerie di lusso … immaginate voi cosa sia uscito fuori da questa collaborazione!

Reggiseni e body e slip alti che fasciano i fianchi, bustier che fa risaltare il decollete, gli stringi vita, sottoveste e lavorazioni a soutache.

Jean Paul Gaultier, sfilata di Haute Couture in stazione a Mosca

jean paul gaultier

Il grande stilista Jean Paul Gaultier ha realizzato uno dei suoi sogni di lunga data lo scorso venerdì presentando la sua prima collezione alta moda in Russia in una delle stazioni di Mosca.

Gaultier è stato felice di utilizzare la stazione Kazansky, una delle tre principali stazioni della capitale russa, come sfondo per la sua collezione. Secondo il suo parere, la presentazione della sua collezione in questa stazione è un invito al viaggio, poiché, come ha detto lui, La mia collezione è un viaggio!.

“Uno dei miei sogni è stato di fare uno spettacolo nel ristorante della Gare de Lyon a Parigi. Per ora ho realizzato quello di Mosca”.

Kylie Minogue rende omaggio a Madonna con il reggiseno a cono

kylie minogueA distanza di dieci anni, dopo il famoso gesto di Madonna in cui indossò una T-Shirt con la scritta Kylie Minogue, la biondina Minogue ricambia il gesto con il famoso reggiseno a cono per il lancio del suo nuovo disco, Aphrodite.

A realizzare il reggiseno, oggi come allora è stato Jean Paul Gaultier, che ha ricreato lo stile, cambiandolo per la Minogue, più soft abbinato a dei pantaloni a vita alta di raso bianco, con dettagli in asola e top micro con i mitici coni.