I più bei abiti della storia del cinema

di Benedetta Guerra Commenta

colazione da tiffany

Se vi state chiedendo quale è l’abito più bello del cinema, la Lovefilm ha commissionato il sondaggio dove il primo posto è stabile sul tubino nero di Givenchy, indossato dalla bellissima Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany.

Quel tubino è il massimo della femminilità, lungo, nero, guanti lunghi neri , perle bianche, è un vero spettacolo della natura, che in quel caso è stato indossato dalla mia attrice preferita, Audrey Hepburn, perfetta sotto ogni punto di vista.

Al secondo posto c’è l’abito indossato da Keira Knightley in Atonement, quello verde disegnato da Jaqueline Durran, mentre alla terza posizione troviamo il sexy abito indossato da Marilyn Monroe in Quando la moglie è in vacanza.


Il quarto posto è stato dato allo splendido bikini di Ursula Andress in 007 Licenza di uccidere, in quinta posizione troviamo l’abito in seta color oro indossato da Kate Hudson in Come farsi lasciare il 10 giorni.

Sesta posizione per Audrey Hepburn con il mitico abito pizzo e merletto di My Fair Lady, mentre la settima posizione è andata a Olivia Newton John per la parte finale del film Grease in cui indossava dei leggins neri lucidi, corpetto lucido e dei zoccoli con plateau rossi, semplicemente magnifica.

Ottava posizione per l’abito di Raquel Welch nel film Un milione di anni fa, nona posizione per l’abito di Nicole Kidman in Moulin Rouge, e decima per l’abito da sposa disegnato da Vivienne Westwood per Carrie in Sex and the city il film.

fonte corriere

Rispondi