Laetizia Casta protagonista dell’adv di Dolce & Gabbana Pour Femme

di Sandra Rondini Commenta

Dolce & Gabbana ha scelto la top model francese Laetitia Casta come nuova testimonial del suo nuovo profumo. Dopo la procacità fisica dell’attrice americana Scarlett Johansson, così burrosa e molto diva hollywoodiana, la sicilianità sanguigna della splendida Monica Bellucci e il lancio e la consacrazione della giovane Bianca Balti, spesso anche lei impegnata, come già la Bellucci, in adv ispirati alla Sicilia, ora è il turno della femminilità di Laetitia Casta, nuovo volto della campagna Dolce & Gabbana Fragrances.


Questo profumo è un autentico bestseller per la griffe milanese. Lanciato negli anni Novanta, ora questa fragranza riappare in una veste del tutto rinnovata, anche nella testimonial che è sempre molto prorompente nella sua fisicità, ma riesce a contenerla con una buona dose di sensualità e classe, senza mai sfociare in ammiccamenti e volgarità. Anche per Laetitia Casta, compagna dell’attore Stefano Accorsi da cui ha avuto un figlio, il tempo sembra non passare mai e, a differenza di altre top model del suo calibro, che hanno spopolato negli anni Novanta, non ha perso la dolcezza del suo sguardo ed è sempre una vera bambolina, oltre che la Marianna di Francia.

Inoltre, non ha mai fatto nulla per mascherare i propri difetti, come un’altezza non proprio da super modella e i denti irregolari. Ma a volte sono proprio i difetti a renderci unici, anzi sono proprio loro a caratterizzare la nostra identità e unicità. La pensano così anche Domenico Dolce e Stefano Gabbana che non hanno avuto dubbi sulla scelta della nuova testimonial: una donna bellissima, sempre dall’allure mediterranea grazie a un top di pizzo nero e capelli sapientemente scompigliati, che riesce ad essere ancora più bella grazie all’unicità di pregi che lei sola considera erroneamente dei difetti e, invece, sono qualità caratterizzanti da sfruttare tutte a proprio vantaggio, con ironia e cercando di trarne il meglio possibile.

Certo, bisogna anche tenere conto che la Casta parte da una posizione privilegiata perché, al di là di denti e altezza, ha un viso e un corpo meraviglioso. Quale stilista non ha voluto in passerella questa incantevole modella-attrice? Però è anche vero che i difetti, se vissuti con ironia, dopo un po’ scompaiono agli occhi dei nostri interlocutori che smettono di giudicare la “buccia” esteriore per passare finalmente al vero gusto, sempre unico, di ogni persona.

Rispondi