Madonna sulla copertina di dicembre di Harper’s Bazaar

di Monica De Chirico Commenta

Iniziamo la settimana con un personaggio di moda, una delle artiste più apprezzate e criticate nel panorama musica, cinema e non solo. Parlare di Madonna è sempre un piacere non solo perchè artista di grande valore, ma è una donna che ci dimostra nel bene e nel male la sua forte personalità. La regina delle pop star è stata scelta come copertina del mese di dicembre di Harper’s Bazaar, una rivista fashion importante. La vediamo in due vesti, una sorridente ed elegante mentre abbraccia la sua nuova scoperta, la star del cinema Andrea Riseborough. Nell’altra invece in stile anni ’70 gioca il ruolo di regista con una vecchia fotocamera a pellicola, mentre Andrea appare in posa nello sfondo.

All’interno della rivista è possibile leggere un articolo  interessante sulla pop star che parla del suo nuovo film su Wallis Simpson, un personaggio femminile forte, elegante e dalla personalità complessa che non poteva che attirare l’attenzione di Madonna.

La star infatti, da sempre alla ricerca di forti icone femminili, questa volta ha accettato una nuova sfida e  ha deciso di difendere e prendere le vesti di Wallis Simpson. Forse molti ricorderanno lo storico scambio di battute tra Edoardo VIII e l’arcivescovo di Canterbury, che gli rimproverava la sua abdicazione. Che pazzia, buttar via una corona per una donna, obietta il vescovo, ed Edoardo, con tipico umorismo tutto britannico risponde: Avete mai provato ad andare a letto con una corona?. E la donna in questione era proprio Wallis Simpson che Madonna difende e ammira come simbolo di donna dal grande carisma e femminilità.

Criticata e odiata da molti, Madonna si identifica un pò in questo personaggio non solo per la tenacia e l’eccentricità dimostrata in vita, ma anche in quanto icona ridotta ad uno stereotipo. Edward e Wallis: Il mio regno per una donna, questo il titolo italiano del secondo film di Madonna, fuori concorso alla Mostra Internazionale d’arte cinematografica.  Se siete curiosi di leggere quest’interessante intervista, la rivista sarà in vendita il 29 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>