Margherita Missoni: a breve direttrice creativa della maison di famiglia

di Redazione Commenta

Ambasciatrice della Maison Missoni, Margherita Missoni è diventata designer degli accessori della casa di moda di famiglia debuttando con una prima collezione di borse, che prende ispirazione dalle sue care amiche del mondo della moda.

Ecco la Capsule Collection Margherita’s Bag che rinnova il classico motivo zig zag con l’aggiunta di catenelle, cinghie, pon pon di lana ed inserti colorati.

I modelli sono cinque, le Tats tracolla rossa in lana e pizzo, due versioni di Coco B e Coquine color verde, una piccola ed una grande, la LSD in pelle trapuntata verde e tracolla, la Euge, la multi tasche shoulder in patchwork con materiali come coccodrillo, suede e nappa.

Angela Missoni, madre di Margherita, starebbe pensando di farla diventare entro due anni direttrice creativa della maison ed ha dichiarato:

Ero in autobus ieri per la prima volta ho pensato che ci sono così tante cose che voglio fare nella mia vita e, in qualunque momento Margherita si sentirà pronta a farlo, le lascerò prendere il mio posto. Chi lo sa cosa ci porterà il futuro? Magari sarà Teresa a occuparsi di tutto oppure mio nipote o mio figlio. Margherita, però, ha una passione incredibile per l’attività e per la moda, sarebbe una scelta eccellente

Angela è direttrice creativa della maison dal 1996, anno in cui sua madre, Rosaria le dono le chiavi del palazzo.

Quando guardo mia madre mi rendo conto di quale enorme peso le abbia tolto dalle spalle, stava cominciando ad essere stanca di dover essere giudicata ogni sei mesi. Per stare nella moda bisogna essere giovani, appassionati e avere la forza di ragionare in termini di profitto. Da figlia ho fatto a mia madre il regalo più grande e sono orgogliosa di ciò. I miei figli mi aiutano a far sì che le cose siano sempre contemporanee, io vedo attraverso i loro occhi. Forse, semplicemente, abbiamo tutti un occhio moderno. Mia madre ha quasi 80 anni ed è ancora una donna moderna. Come famiglia non guardiamo mai indietro. Siamo riconoscenti e siamo legati alle nostre radici, ma non ci adagiamo mai su di esse

fonte S&D Fashion Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>