Miss Precious 2011: nasce a Tivoli un nuovo concorso di bellezza per scoprire le top model di domani

di Redazione Commenta

Spread the love

Sono tantissimi in Italia i concorsi di bellezza, talmente tanti che molti sono anche guardati con sospetto per via della reputazione poco limpida degli organizzatori. Manifestazioni dal titolo preceduto dalla parola “Miss” si susseguono durante tutto l’anno assicurando a chi si i iscrive e magari vince solo la popolarità di una sera, l’invidia delle altre aspiranti al titolo e fittizi contratti commerciali con sponsor spesso scadenti.

La carriera cinematografica, o quanto meno quella televisiva, poi è la classica Terra promessa  per queste ragazze che ancora credono nel mito di Sophia Loren e Lucia Bosè. Ma non basta una semplice fascia in raso per saltare la staccionata dell’anonimato e iniziare la propria scalata verso il successo. Ci vuole grinta, determinazione e volontà. Soprattutto oggi che, come dicevamo, di concorsi di bellezza ce ne sono a migliaia in Italia e anche il più blasonato di tutti, Miss Italia, perde colpi e televisivamente parlando non ha più lo stesso appeal.

Oggi ci ricordiamo a fatica i nomi delle nostre ultime Miss Italia che un tempo, appena vinta l’agognata fascia, spesso giovanissime, già diventavano per i media delle autentiche star. Oggi tutto è cambiato, ma non per questo bisogna smettere di credere ai propri sogni. Come ci auguriamo farà “Miss Precious 2011” eletta lo scorso sabato 26 novembre presso il centro benessere Armonia Inn, nell’antica città latina di Tivoli.


Al concorso, organizzato dalla CM Project Event Management, hanno partecipato in tutto venti ragazze per un titolo nato appena quest’anno per mostrare il lato glamour, raffinato e anche semplice del mondo della bellezza femminile, che quando è vera ha bisogno di pochi artifizi. Per questo Miss Precious non poteva che essere una donna seducente, determinata e charmant.

Naturalmente questa bellezza va esaltata con il tocco sapiente degli hair stylist e truccatori dell’Accademia Gilmont Italia Ac., che hanno reso le modelle delle vere dive da passerella. Le concorrenti, infatti, hanno dovuto sfilare con indosso le creazioni di quattro designer emergenti, InVitro, Milo – Mimmo Lodedo, Ho… e Daqqui che hanno trasformato per una sera in splendide mannequin le aspiranti Miss.

A guidare il gruppo, insegnando loro fondamentali dettagli di stile e le movenze giuste per sfilare con sicurezza lungo la passerella ci ha pensato Mina Pucci, una delle storiche indossatrici del brand Max Mara che ha anche introdotto le collezioni per spiegarne mood e ispirazioni al numeroso pubblico presente. La giuria era composta da dieci personaggi del mondo della moda e dello spettacolo che all’unanimità hanno voluto che fosse la bellissima Tetiana Bondarenko la prima “Miss Precious” della storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>