Nail art: primavera 2011 con l’effetto crack

di Giulia Ferri Commenta


Osare con i contrasti. E’ questo l’imperativo della moda delle unghie per la primavera 2011. Da un look metallizzato ad effetti crack supportati da smalti di lunga durata a tenuta brillante. D’altronde se il settore della nail art è in crescita del 7,2 % in tempi non certo rosei allora è prevedibile che ci sia una propensione alla ricerca e allo stile che quasi sempre si traduce per le unghie in colori alternativi, lontani dai natural e più vicini ai colori shock e di effetti inediti.

Come ad esempio le unghie crackate, un termine preso in prestito dalla pirateria informatica per descrivere un effetto di lunga durata, particolarmente cangiante ed esibizionista. Effetti cromatici che combinano due diverse tonalità per crearne una indefinita eppure evidente.

Quali sono gli abbinamenti consigliati? In primis il rosa e il nero. E poi giu con tip a punta, strass, applicazioni con effetti più metallizzati e meno glitterati (ecco la differenza con l’anno scorso) e soprattutto con gli effetti marmorizzati in definitiva sono quelli di cui si parla quando diciamo di unghie crackate.

Torneremo domani a scoprire come si sono orientate le maggiori aziende di cosmetica e quali sono le loro proposte per la primavera 2011. In gallery alcune immagini di unghie bellissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>