Sharon Stone e Livia Firth al Galà amfAR a Milano

Come ogni anno si è tenuto, durante la Milano Fashion Week, il galà benefico amfAR (The American Foundation for AIDS Research) a cui hanno partecipato molte star e celebrities come Sharon Stone e Livia Firth, entrambe splendide con gioielli Chopard.

Copenhagen Fashion Summit 2012, la moda abbraccia il pianeta

 

copenhagen-fashion-summit-moda-abbraccia-pianeta

La moda abbraccia il pianeta il 3 maggio al Copenhagen Fashion Summit 2012. Quindici designer nordici e i loro capi, realizzati con tessuti di ricerca, innovativi, “responsabili” made in Italy provenienti dall’eco-library di C.L.A.S.S. Una mostra di abiti e di couture realizzata da designer internazionali grazie alla collaborazione del Green Carpet Challenge di Livia Firth, moglie di Colin e all’eco-library di C.L.A.S.S. Questi sono solo alcune delle sorprese che riserva questo evento dove il design e tecnologia sono all’insegna del glamour sostenibile.

Scarpe Rizieri collezione a/i 2011 2012

Ci sono nomi del fashion biz palesi agli occhi di tutti per la preziosità delle loro collezioni e la bellezza dei loro prodotti.

Nomi così unici da aver sfilato persino sui più prestigiosi Red Carpet del mondo – su tutti quello del Kodak Theatre di Los Angeles in occasione degli ultimi Oscar 2011. Eppure in pochi sanno chi si cela dietro a questa maestria e, soprattutto, che questo talento è italiano e ci viene invidiato da tutto il mondo.

Riccardo Rizieri Broglia è il giovane shoe designer di 28 anni che ha realizzato la Maty da statuetta per Livia Firth (ne abbiamo parlato pochi giorni fa come buon esempio di ecosostenibilità) e sta mettendo a punto una serie di modelli da wedding party in pieno stile William e Kate (eh sì, la data del fatidico sì si avvicina).

Eppure le scarpe Rizieri non sono solo creazioni da VIP, anzi: tutte le donne amanti del made in italy, dell’alta artigianalità italiana, dei pezzi unici e delle scarpe fatte a regola d’arte non possono non dare una sbirciata alla nuova collezione autunno inverno 2011 2012 Rizieri, quella ecosostenibile, per la sera e ad altissimo glamour.

Mathy per Livia Firth e le altre scarpe Rizieri® hanno C.L.A.S.S. e pelle da Oscar

Le scarpe da donna di Riccardo Rizieri, giovane shoe designer al 100% made in Italy, sono creazioni da Oscar. E non è solo un modo di dire.

Proprio in occasione dei Red Carpet dell’ultima notte stellata del grande cinema americano, uno dei suoi modelli di punta della primavera estate 2011, la scarpa Mathy, ha calcato il tappeto rosso del Kodak Theatre di Los Angeles ed ha impreziosito il look di una delle regine della serata, Livia Firth, consorte – guarda caso – italiana del premio Oscar per “Il Discorso del Re” Colin Firth.

Non crediate che si tratti “solo” di un look da star, però. Fino alla giornata di oggi quel Red Carpet hollywoodiano si trova a Bologna e nella manifestazione di Linea Pelle riservata agli addetti ai lavori:  qui, le creazioni firmate Rizieri® sono presentate da Conceria Tre Effe ed in collaborazione con C.L.A.S.S.

Rizieri Maty p/e 2011 sul red carpet di Hollywood con Livia Firth

Alta moda, cinema internazionale e made in Italy ormai sono una cosa sola se parliamo di successo, eleganza e grandi nomi.

In occasione degli ultimi Golden Globe 2011 a calcare il Red Carpet accanto ad un trionfante Colin Firth, vincitore della statuetta come miglior attore protagonista, c’erano un paio di Rizieri Shoes: act on the Hollywood walk of fame.

La Cenerentola che ha avuto l’onore di indossarle? Livia Firth. Come “chi è”!?

Livia Firth ed il Green Carpet Challenge ai Golden Globe 2011

Livia Giuggioli, ormai celebre e conosciuta come Livia Firth, moglie dell’attore Colin Firth, ha approfittato dell’occasione di uno degli eventi più seguiti al mondo, i Golden Globe, per lanciare il secondo anno di un progetto che ormai segue con molto affetto e dedizione da tempo: The Green Carpet Challenge. Da sempre accesa e convinta ambientalista, cerca in ogni occasione di comunicare il suo intento e di spingere l’opinione pubblica a sposare la sua causa. Cerca di concentrare l’attenzione dei media, fotografi e paparazzi dei rinomanti tappeti rossi, su abiti e accessori da lei indossati del tutto ecosostenibili. Insieme al marito ed ai due fratelli ha aperto da poco un negozio chiamato Eco Age nel quartiere di Chiswick, specializzato solo ed esclusivamente in prodotti ecologici.