Tiffany compie 60 anni: memorie dell’inaugurazione

di Redazione Commenta

Spread the love

Direste che ha 60 anni? Nossignore, fare Colazione da Tiffany è ancora estremamente chic, un sogno per tutte le Holly Golightly di oggi.

Eppure, quando Audrey Hepburn faceva epoca davanti alla vetrina della gioiellieria newyorchese, la boutique di preziosi aveva già 21 anni.

Quest’anno ne compie quaranta di più, e vi raccontiamo in breve quale atmosfera si respirava nella Grande Mela, il 21 Ottobre 1940, giorno dell’inaugurazione.

L’indirizzo si è spostato un po’ più in là – dalla 57ma strada del flagship store alla 36sma Strada con incrocio con la 56th Avenue -: da qui, da 60 anni, sorge il vecchio palazzo dall’aria un po’disperata, come ricorda la testata online WWD.

Quel giorno del 1940 la fanfara aveva suonato relativamente poco, mentre più rumorose erano state le trombe delle pubblicità e degli auguri sui giornali, “postati” (come avrebbero detto i loro nipoti) dai membri del Retail Uptown Guild e Bloomingdale Bros. (il loro magazzino del lusso sarebbe nato nel 1860), con tutta l’onestà dei signori di un tempo.

L’intero staff aveva lavorato tutta la notte dando gli ultimi ritocchi per l’edificio, abbagliante nei suoi sette piani.

L’impressione era che era stato aperto da qualche tempo, tanto ben operativa è la routine“,

si legge su WWD.

Porcellane cinesi e cristalleria si trovano esposte, come in una mostra, al terzo piano; mentre l’argenteria al secondo. I gioielli, i veri protagonisti, fanno gola a tutti al piano pricipale.

Immaginate che eccitazione per i primi fortunati che varcarono “l’atrio dei sogni”: non solo i vecchi tempi clienti, ma anche molte persone comune, passanti attratti dallo scintillìo dell’evento e accolte con favore anche da Tiffany & Co..

Ecco qualche immagine di allora, e di oggi, per tornare a gustare tutto il sapore di un’epoca che ancora il brand riesce a rendere intramontabile e sempre affascinante.

Credits: Photo By Everett Collection
Fonte: WWD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>