Buon Compleanno Naomi Campbell!

di Sandra Rondini Commenta

Naomi Cambell compie 42 anni, sempre vissuti sul filo del rasoio, borderline, in equilibrio tra sensualità e di eccessi. Una vita piena di amori: tra i tanti ricordiamo Mike Tyson, Eric Clapton, Flavio Briatore, Joaquin Cortès, Puff Daddy, Robert De Niro e Alberto di Monaco. Adesso è fidanzatissima con il magnate russo Vladislav Doronin con il quale progetta di sposarsi a breve. Addio trasgressioni? Chissà! Naomi Campbell dalla vita ha avuto tanto, tantissimo ed è già una leggenda vivente del mondo della moda. Sa già che nessuno mai si dimenticherà della Venere Nera delle passerelle che ha fatto innamorare stilisti, artisti e generazioni intere di ragazzine che aspettavano solo di vederla uscire con quella sua falcata felina per rimanere estasiate e discutere per ore su chi fosse la top model più Top di tutte.

Erano gli anni Novanta e io ero una di quelle ragazzine. Quante discussioni, quante liti, quanti Vogue comprati solo per sognare con le pubblicità e gli shooting di cui lei e le altre erano protagoniste! Erano gli anni di Linda Evangelista, Claudia Schiffer, Nadege, Christy Turlington, Karen Mulder, Cindy Crawford. Anni irripetibili. In passerella grazie alla geniale intuizione di Gianni Versace sfilava un autentico “Dream Team” di donne bellissime, anche taglia 42, altro che le size zero di oggi! E sorridevano al pubblico, ammiccavano sensualmente, ancheggiavano: erano delle vere star e i particolari più audaci della loro vita privata riempivano le pagine di gossip dei giornali di tutto il mondo.

Naomi, in realtà, ha riempito anche quelle di cronaca per via del suo temperamento irruento: adesso sta cercando una nuova assistente, ma, data la sua propensione ad alzare le mani e scagliare oggetti sui suoi dipendenti, il posto è ancora vacante. Nata a Londra da madre giamaicana e cresciuta senza padre, ha sempre voluto fare la modella e in questo senso, grazie alla sua determinazione premiata da così tanto successo, è un simbolo per tante ragazze di colore che sognano di ricalcare le sue orme perché prima di lei nessuna modella afroamericana era mai riuscita a sfondare. La svolta arrivò nell’agosto 1988 quando fu la prima modella nera ad apparire sulla copertina di “Vogue France”. Fu anche la prima modella di colore a posare per la cover di “Vogue UK”. La consacrazione definitiva. Un muro che finalmente crollava grazie alla sua incontestabile bellezza.

Bellissima, viziatissima, ha vissuto una Dolce Vita fatta di mondanità, jet set, eventi esclusivi di cui lei è stata sempre regina e nonostante le 42 candeline il tempo per lei sembra essersi fermato. È sempre favolosa e in grado di mettere in ombra le mediocri modelle che adesso sfilano per le più grandi griffe. Non per nulla è spesso la protagonista di advertising molto importanti come quelli realizzati per Pinko, Dolce & Gabbana, Roberto Cavalli e tante altre griffe che preferiscono una Venere Nera a un visino carino, ma anonimo ai più.

credit images | Getty