Prada veste gli eroi di Final Fantasy!

di Sandra Rondini Commenta

prada final fantasy

Non è solo il Diavolo a vestirsi Prada, a quanto pare. La maison italiana, dopo aver accettato con entusiasmo di sponsorizzare la Federazione Italiana Vela ai prossimi Giochi Olimpici di Londra, continua a dimostrarsi un autentico pioniere delle collaborazioni artistiche e non, intessendo relazioni con mondi lontani dal suo e creando così delle partnership assolutamente interessanti.

Per celebrare il venticinquesimo anniversario della famosissima saga di videogames “Final Fantasy” due universi finora paralleli, come quello della moda e quello virtuale dei videogiochi da console, si sono finalmente incontrati per la prima volta sul magazine patinato “Arena Homme +”, una rivista maschile inglese, pubblicata dalla casa editrice Bauer a partire dal 1994.


La rivista che si occupa prevalentemente di moda maschile ha pubblicato in questi giorni un servizio che è una vera chicca da collezione per i tanti fanatici di “Final Fantasy”: i personaggi principali del gioco prodotto da Square e che fino al 2011 ha venduto ben 100 milioni di copie, escluse quelle pirata!, sono protagonisti di un redazionale in cui indossano capi e accessori Prada dell’ultima collezione primavera/estate 2012.

Da eroi vestiti con divise da guerrieri postapocalittici, per una volta smettono i loro completi strong e aderenti di pelle e pelliccia, con tanto di mantelli, per indossare capi più moderni, e contemporanei, forse anche più convenzionali, almeno per i nostri tempi. Il design è certamente interessante ma, sfogliando le pagine del magazine, nonostante il risultato graficamente sia eccellente e l’idea assolutamente originale, si resta un po’ perplessi.

È come dover per forza trovare cool Clark Kent solo perchè si veste Prada quando sappiamo che quello stesso uomo in realtà è Superman. Naturalmente chiunque preferisce un eroe dai superpoteri con tanto di tuta e mantello a un look, seppur di tendenza, firmato Prada, a meno che anche abiti e accessori firmati in esclusiva dalla maison italiana non posseggano dei poteri magici e misteriosi.

fonte e credit image | elmundo