Prada diventa fur-free, stop alle pellicce

Era ora: anche Prada dice basta alle pellicce ed entra a far parte della famiglia fur-free. 

Il gruppo del lusso ha annunciato che le pellicce spariranno dalle collezioni donna della primavera/estate 2020 e che non verranno più utilizzate pellicce animali per realizzare nuovi prodotti. 

Una decisione che è stata annunciata in collaborazione con la Fur Free Alliance, la Ffa, che riunisce oltre 50 organizzazioni in più di 40 paesi, e che rappresenta il frutto di un lungo dialogo e complicato dialogo fra il Gruppo, Ffa, Lav e The Humane Society of the United States.

Palazzo Pitti, al via il Museo effimero della moda

Al via a Firenze il Museo effimero della moda, la mostra ospitata a Palazzo Pitti che espone ben duecento abiti da collezione firmati dai grandi nomi italiani, Gucci, Armani, Dolce & Gabbana, Valentino e Prada.

museo, moda, firenze

A palazzo Pitti a Firenze nasce il museo effimero della moda. Prodotta da Pitti Discovery, Gallerie degli Uffici e palais Galliera, la mostra intende è stata inaugurata il 13 in occasione dell’apertura di Pitti Uomo e sarà allestita fino al prossimo 22 ottobre. 

Prada sceglie quattro attori per la nuova campagna uomo

Dopo la famosa sfilata uomo dello scorso gennaio con in passerella tanti divi del cinema del calibro di Adrien Brody, Jamie Bell, Willlem Dafoe, Emile Hirsch, Gary Oldman e Tim Roth per rappresentare il top dell’universo dandy maschile, Prada ci riprova e rinnova il suo legame con il mondo del cinema attraverso una campagna stampa d’autore.

Prada lancia Timeless Bag, una re-edition delle sue borse cult

Prada, il brand che più di tutti nella sua storia ha guardato sempre e soltanto avanti, sperimentando inedite combinazioni di tessuti, materiali, colori, contrasti, creando un’estetica del tutto nuova e riconoscibile e a colpo d’occhio in tutto il mondo, tra tutte le griffe esistenti sul mercato, è adesso il brand che più guarda al passato. Forse per fare il punto su dove sta andando. Forse per un giusto momento di autocelebrazione e per compiacersi e gioire di quanta strada, sempre in avanti, è stata fatta in tutti questi anni. Prada ha sempre rappresentato il futuro e non solo della moda italiana, di cui rappresenta certamente motivo d’orgoglio per il Made in Italy, ma per tutto il fashion system internazionale.

Prada lancia la collezione Le Voyageur 2012

Per l’estate che sta finalmente arrivando, Prada ha pensato di realizzare, oltre alla sua favolosa collezione primavera-estate 2012, molto ben venduta nei negozi, soprattutto gli accessori come le famose “Jet Shoes” tanto amate da Kylie Minogue e Fergie dei Black Eyed Peace, una capsule collection molto speciale, dedicata al viaggio. L’estate è per antonomasia il periodo in cui stacchiamo dalla routine quotidiana e, tramite il viaggio, facciamo il punto sulla nostra vita, cerchiamo soluzioni a problemi quotidiani e, se non ve ne sono, l’importante è comunque andare un po’ lontani da noi stessi.

Viaggio in francese si dice “voyage” e la capsule di Prada Si chiama proprio “Le Voyageur 2012 Collection” ed è dedicata a tutti i viaggiatori. Composta da abiti e accessori caratterizzati da stampe etno-chic e colori vivaci, ha, come già la collezione estiva principale della casa di moda milanese, dei fortissimi richiami vintage. Sembrano pezzi raccolti durante viaggi in tutto il mondo e un giorno indossati insieme per ricordare i posti in cui si è stati.

Prada veste gli eroi di Final Fantasy!

prada final fantasy

Non è solo il Diavolo a vestirsi Prada, a quanto pare. La maison italiana, dopo aver accettato con entusiasmo di sponsorizzare la Federazione Italiana Vela ai prossimi Giochi Olimpici di Londra, continua a dimostrarsi un autentico pioniere delle collaborazioni artistiche e non, intessendo relazioni con mondi lontani dal suo e creando così delle partnership assolutamente interessanti.

Per celebrare il venticinquesimo anniversario della famosissima saga di videogames “Final Fantasy” due universi finora paralleli, come quello della moda e quello virtuale dei videogiochi da console, si sono finalmente incontrati per la prima volta sul magazine patinato “Arena Homme +”, una rivista maschile inglese, pubblicata dalla casa editrice Bauer a partire dal 1994.

Prada sponsorizza la Federazione Italiana Vela ai Giochi Olimpici 2012

prada olimpiadi 2012 vela regate sponsor

Prada non ha mai fatto mistero di adorare il mondo dello sport e, in particolare, il mondo della vela, una disciplina agonistica che affonda il suo fascino nella notte dei tempi e ripropone l’atavica sfida tra l’uomo e il mare. La maison ha così deciso di firmare un accordo con la Federazione Italiana Vela per la sponsorizzazione della squadra italiana di vela ai Giochi Olimpici e Paraolimpici 2012. Riusciranno a ripetere i successi della mitica Luna Rossa della lontana America’s Cup? Chissà…

Sognare non costa nulla, anche se sarebbe davvero bellissimo rivivere quelle emozioni. Per il momento l’accordo prevede la fornitura di divise agli atleti. Il marchio Prada apparirà non solo sulle divise indossate dagli atleti e dallo staff tecnico della squadra di vela olimpica, ma sarà anche impresso ben in evidenza sugli scafi e vele di tutte le barche concorrenti e di tutte le navi ausiliarie della squadra in tutte le regate 2012.

Milano Moda Uomo: da Prada a/i 2012-2013 il parterre è in passerella!

adrien brosy gary oldman tim roth willem dafoe prada sfilata milano moda uomo autunno inverno 2012 2013

Ci sarà anche aria di crisi in tutto il mondo, ma nel fashion system l’abito non solo fa il monaco, ma regala anche molto potere. Anche perverso. Come emerge dall’ultima collezione autunno/inverno 2012-2013 di Prada che durante Milano Moda Uomo ha presentato un uomo-icona d’altri tempi, un fleur de male che seduce e conquista per il suo lato oscuro, quasi alla Dorian Gray.

Si parte con dettagli rubati alle uniformi dell’Ottocento per lasciarsi avvincere dalle suggestioni di un caleidoscopico tourbillon di stili storici apparentemente slegati tra loro, come gli anni trenta, l’espressionismo e l’avantgarde. Fil rouge è l’animo umano con tutte le sue contraddizioni più intime e nascoste e in passerella, incredibilmente, niente modelli efebici e anonimi, ma un’autentica parata di star agèe come l’attore de “le iene” Tim Roth, lo ieratico Gary Oldman, il tormentato Willem Dafoe, ma anche la freschezza del giovane e impegnato Adrien Brody, capace, come sappiamo, di tuffarsi anima e cuore in torbidi ruoli cinematografici.

Prada: glam da pin up e allure Fifty per l’adv p/e estate 2012 firmato Steven Meisel

prada adv collezione primavera estate 2012 sandali borse foulard stampe floreali

C’è tutto il glam degli anni Cinquanta e dei primi film in technicolor che invadevano i cinema di mezzo mondo nella nuova campagna pubblicitaria di Prada che ha scelto il sole, la luci e i colori per rappresentare al meglio la verve della sua nuova collezione primavera-estate 2012. Protagoniste dell’advertising della griffe italiana le modelle Ymre Stiekema, Kathryn Kruger, Natasha Poly, Elize Crombez e Meghan Collison, immortalate, come ormai d’abitudine per il brand, da Steven Meisel, riconosciuto genio della fotografia di moda e uno dei più controversi artisti scoperti e lanciati da Vogue Italia, spesso al centro di polemiche per i suoi shooting al limite della provocazione.

Ma non è il caso di questo adv in cui le modelle posano come delle pin up (senza le loro forme, però!) su ruggenti auto d’epoca con indosso quelli che saranno i capi cult della nuova collezione Prada con delicati spolverini con maniche a tre quarti stampati fantasia, piccoli carrè da legare al collo e maxi foulard da abbinare ad occhiali da sole, per un’allure da vera diva stile age d’or di Hollywood.

Collezione Resort 2012 di Miu Miu: nuova campagna pubblicitaria con gioielli barocchi e abiti di pizzo

miu miu resort 2012 Guinevere Van Seenus gioielli borse

Tra i nostri consigli per un’idea regalo top per questo Natale 2011 qualche giorno fa vi avevamo suggerito il cerchietto in swarovski e acciaio lucido, nickel free, di Miu Miu. Un accessorio molto carino, disponibile sia in versione multicolor che nella versione total white da vera regina delle nevi. Proprio come quello che indossa la modella Guinevere Van Seenus nell’ultima campagna stampa della collezione Resort 2012 di Miu Miu.

Nella stessa linea e con la stessa idea di bijoux d’autore quasi art déco potrete trovare, soprattutto adesso che il Capodanno si avvicina, tanti gioielli perfetti per illuminare di luce il vostro look, come collier, orecchini superglam e fantastici bracciali, con perle e macro strass e un design d’alta gioielleria, con fiocchi e farfalle come leit motiv, sempre a prezzi molto interessanti e anche in delicate tonalità pastello se preferite il low profile al to be sparkling.

Nell’ultima collezione Resort 2012 di Miu Miu, immortalata a Londra dall’obiettivo del fotografo David Sims, il mood è molto aristocratico e algido, altero e sofisticato, come la modella diafana che si presta benissimo, grazie alla sua allure, a indossare, tutti insieme, e non come singole parure, tutti i gioielli che vi abbiamo prima descritto, sovrapponendoli, nel colore e nel design in un effetto quasi da madonna bizantina.

Miuccia Prada tra le donne più potenti del mondo secondo Forbes

miuccia-prada-donne-potenti-forbes

Secondo Forbes, la nota rivista americana di economia e finanza, Miuccia Prada si piazzerebbe alla 79esima posizione tra le 100 donne più potenti del mondo, esattamente dopo l’amministratore delegato di Campbell Soup, Denise Morrison. La presidente dell’omonima casa di moda sarebbe l’unica italiana tra le 100 donne in carriera che spiccano per non solo per gli incassi, ma anche per celebrità.

La lista vede come protagoniste le donne che lavorano nella finanza, nella politica o nel business, e la prima classificata di quest’anno è la Cancelliera tedesca Angela Merkel, seguita dalle altre donne coinvolte in politica: Hillary Clinton, segretario di Stato Usa, Dilma Roussef, presidente del Brasile, la first lady Michelle Obama e la direttrice del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde.

Video scandalo di Prada con modelle minorenni troppo sensuali

prada video scandalo sexy modelle minorenni

I pareri sono discordi: c’è chi lo ritiene, se non pornografico, almeno erotico e chi, invece, non vede alcuna malizia nelle immagini, fedele al detto che “la malizia è nell’occhio di chi guarda”. Ma come dovrebbe essere interpretato il nuovo video commercial di Prada con protagoniste le modelle minorenni Ondria Hardin e Kelly Mittendorf che languidamente durante tutto lo spot sfiorano il proprio corpo mettendo in atto quasi dei preliminari di seduzione?

Il video commercial di Prada, formato Steven Meisel, impazza nella rete, così come le polemiche che sono arrivate al punto di affermare che chi gira immagini del genere è colpevole di istigazione alla pedofilia.