Video scandalo di Prada con modelle minorenni troppo sensuali

di Sandra Rondini Commenta

I pareri sono discordi: c’è chi lo ritiene, se non pornografico, almeno erotico e chi, invece, non vede alcuna malizia nelle immagini, fedele al detto che “la malizia è nell’occhio di chi guarda”. Ma come dovrebbe essere interpretato il nuovo video commercial di Prada con protagoniste le modelle minorenni Ondria Hardin e Kelly Mittendorf che languidamente durante tutto lo spot sfiorano il proprio corpo mettendo in atto quasi dei preliminari di seduzione?

Il video commercial di Prada, formato Steven Meisel, impazza nella rete, così come le polemiche che sono arrivate al punto di affermare che chi gira immagini del genere è colpevole di istigazione alla pedofilia.

Steven Meisel, genio della fotografia mondiale, da sempre si muove su un equilibrio sottile e lo fa, in fondo, con grande stile. Proprio perchè l’equilibrio è ‘sottile’ e rischia di spezzarsi ad ogni frame (Terry Richardson docet, per non parlare degli adv del brand American Apparel firmati dallo stesso, discusso, patron della griffe, Dov Charney, e considerati estremamente volgari e morbosi).

Ma se non sapessimo l’età delle protagoniste del video (Ondria Hardin ha solo 13 anni) grideremmo davvero allo scandalo o ci sembrerebbero le solite modelle size zero che da decenni impazzano sulle passerelle di tutto il mondo e nonostante i tanti proclami curvy resistono come archetipo di bellezza, almeno per Prada?

A parte che le tredicenni di oggi sono, purtroppo,molto smaliziate, esattamente come quelle in posa per Meisel, di certo fornire loro altri modelli negativi non fa che incentivarle a continuare su questa strada se persino un brand come Prada considera fashion questo way of life.

Inoltre, sfruttare immagini stile Lolita, fatte di vedo non vedo, ammiccamenti e potenziali amplessi, non è nemmeno un’idea tanto originale: Kubrick ci aveva già pensato nel suo celebre film “Lolita” nel lontano 1962, quasi cinquant’anni fa! Da allora niente di nuovo sotto il sole? Più che volgare, il commercial di Prada è banale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>