Belle Vere. Sulla copertina di Vogue Italia arrivano le donne Curvy

di Paola Perfetti 1

E’ una battaglia che il direttore Franca Sozzani sta sostenendo da lungo tempo, ed ora è venuto il tempo di dirlo apertamente: Vogue Italia inaugura il mese di giugno titolando a tutta pagina

“BELLE VERE, “CURVY IS SEXY”

ovvero, per la prima volta in assoluto la copertina di Vogue Italia viene interamente dedicata alle donne dalle curve morbide.

In edicola da ieri, Vogue Italia lancia una gran bella sfida ai canoni estetici più che consolidati (ahinoi!) nel gotha del fashion e porta sulla sua patinatissima copertina il ritratto di gruppo di tre modelle dalle curve morbide, “curvy” appunto, immortalate mentre si trovano a tavola, straordinarie come solo un genio dell’obiettivo avrebbe saputo renderle. Un genio come Steven Meisel.

La location? Una lussuosa residenza privata di Los Angeles: niente di più privato e di più vero, quindi, come i corpi meravigliosamente torniti delle tre modelle che hanno posato ora in lingerie, ora in déshabillee, mostrando con orgoglio loro stesse in tutto il loro morbido splendore.

Il commento di Franca Sozzani? Non si è fatto di certo aspettare:

“La donna curvy torna in tutta la sua bellezza. L’esuberanza di un corpo con forme accentuate è molto più sexy e accattivante”

E continuano dalla rivista, leader in Italia per l’immagine e la moda.

“La rivoluzionaria scelta di Vogue Italia – il mensile da sempre punto di riferimento per la moda e lo stile nel mondo – sposa la filosofia etica ed estetica che la testata e il suo direttore hanno abbracciato ormai da tempo, tesa ad avvicinare il mondo della moda a tutte le donne e al loro stile di vita moderno”.

Per chi se la fosse persa, infatti, questa cover non è che un’ulteriore tappa di un percorso chiaramente orientato e dichiarato del magazine. Tutto è nato dall’apertura del canale Curvy su Vogue.it, più o meno poco più di un anno fa e in contemporanea al lancio del sito.

Il target? Dedicare uno spazio speciale alle donne che vivono le proprie rotondità in tutta naturalezza.

Solo poco tempo fa, però – e qui andiamo a marzo 2011 – , Franca Sozzani aveva promosso nel suo seguitissimo Blog del Direttore una raccolta di firme contro i siti “pro ana”, quelli cioè che promuovono l’anoressia come un modello di bellezza perfetto a cui ispirarsi, una petizione sulla quale ci siamo espressi anche noi di Modalizer e che si è dimostrata un grande successo

“che rispecchia perfettamente l’impegno del prestigioso mensile nel voler promuovere il benessere di tutte le donne, denunciando i pericoli insiti nei modelli distorti di falsa bellezza, che mettono in pericolo la vita di moltissimi giovani”

È stato il commento di Vogue. Ma non è tutto: in questo percorso rientra anche il progetto Models Scouting dove i lettori sono chiamati a proporre volti nuovi di modelle e modelli per il sito di Vogue e per il giornale, dando così visibilità a ragazzi e ragazze comuni ma dotati di fotogenia e allure da passerella che, per tantissimi motivi, non hanno avuto accesso al circuito tradizionale della moda.

“Con questa copertina abbiamo voluto dare un altro segnale forte della nostra attenzione nei confronti di tutte quelle donne – e sono tantissime – che intendono la bellezza come qualcosa di molto più articolato e genuino rispetto a una mera questione di taglie”

Ha spiegato il direttore di Vogue Italia Franca Sozzani

“Sono sempre di più le lettrici che, anche sulle rivista di moda, vogliono veder rappresentato il mondo reale, fatto di persone non ossessionate dalla propria magrezza ma capaci di accettare e rispettare il proprio corpo per come è nella sua naturalezza”.

Saperne di più? Photogallery e video sono disponibili al sito di Vogue online!

Commenti (1)

  1. Le modelle di questo servizio, Tara Lynn, Candice Huffine e Robyn Lawley, sono la dimostrazione che la bellezza e la sensualità non sono una questione di taglia! Guardate qui come sono belle anche in queste altre foto! http://www.mymakeup.it/articoli/Belle-vere-e-lennesima-voglia-di-imperfezione-del-Fashion-System—Rompiamo-i-canoni-prestabiliti-della-bellezza.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>