Premio DANDY 2012 per promuovere tra i giovani l’alto artigianato della sartoria su misura

di Sandra Rondini Commenta

Ideato da Massimo Ferretti e organizzato dall’associazione Romae in collaborazione con CNA Federmoda e il patrocinio di AltaRoma Style e Accademia Nazionale dei Sartori, il Premio DANDY 2012 premia l’alta sartoria, la classe, lo stile e l’eleganza.


Il concorso, aperto a tutti gli uomini di età compresa tra i 20 e i 50 anni che si sentono Dandy, è suddiviso in due categorie, “Il Dandy” e “Disegna e vesti il tuo Dandy” ed è nato per promuovere tra i giovani l’alto artigianato della sartoria, settore fondamentale del Made in Italy, attraverso il personaggio del ‘Dandy’. Il dandy moderno è un dandy metropolitano, che abita una società dai colori accesi, caotica e rumorosa. In questa confusione generalizzata, il dandy si oppone alla volgarità che lo circonda con ironia, cortesia ed eleganza. Chi meglio dell’Alta Sartoria può accompagnare il Dandy, interpretandone gusti e stile, e realizzando per lui l’abito su misura che esprima al meglio la sua personalità?

Protagonista di questa seconda edizione la città di Roma con i suoi luoghi pieni di storia e di incredibile fascino. E sarà proprio la Città Eterna ad ospitare una serie di aperitivi evento che faranno da sfondo al binomio per eccellenza dandy-sarto, in programma il 13 e 27 giugno nella prestigiosa Residenza di Ripetta. Prevista per il 5 luglio alle ore 21 nella Terrazza Euclide la finale con premiazione del Dandy 2012 da parte di una qualificata giuria.

Ogni giurato, infatti, è stato scelto in veste di rappresentanza di un mondo dove il bello, la qualità, i colori, l’arte e la cultura sono fondamentali: lo chef Agata Parisella per il gusto, la qualità e i colori della Cucina italiana, l’attrice Pamela Villoresi per il teatro e lo spettacolo, il Presidente dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma Margherita Parrilla per la danza e la coreografia, il Presidente dell’Accademia Nazionale dei Sartori Mario Napolitano per l’alta sartoria, il designer e docente presso La SapienzaUniversità di Roma Antonio Romano per il design e l’identity nazionale, il giornalista e scrittore Maurizio Giammusso per il giornalismo e la letteratura. Sarà sicuramente una serata dall’atmosfera suggestiva in cui arte, musica e danza si fonderanno per dar vita ad uno spettacolo unico di grande eleganza.

credit image | Getty