L’acconciatura di Scarlett Johansson ai Golden Globe

di Redazione Commenta

Scarlett Johansson ha presentato i Golden Globe 2011 indossando un abito color nude di Elie Saab che le conferiva un’aspetto glamour anni 40 e moderno allo stesso tempo.

Il parrucchiere Robert Vetica per accompagnare l’outfit di Scarlett ha scelto un’acconciatura morbida dalla forma sculturale con effetto di movimento. Per creare la sensazione di movimento e volume il parrucchiere ha utilizzato sul capello un trattamento all’olio di argan per renderlo estremamente morbido e brillante per poi tirarlo all’indientro e raccoglierlo sulla nuca conferendole volume. Una volta raccolti i capelli Robert Vetica ha arricciato piccole ciocche di capelli rompendo la rigidità dell’acconciatura scultura. Una volta arricciate le ciocche esterne all’acconciatura i capelli sono stati fissati con lacca luminosa in direzione della parte superiore della testa. Dopo tutto questo lavoro il passo chiave: pettinare con forza i capelli liberando il volto per poi creare un look direzionate portando il capello verso l’alto e il basso.

Per completare l’acconciatura sono stati collocati due fermagli del 1934 con diamanti rotondi della collezione privata di Van Cleef & Arpels che mantenevano le ciocche dei lati e conseguivano riflettere lo stile anni 40 a gioco con l’abito. Per aumentare la morbidezza e ridurre l’effetto scultura pettinare la parte superiore dei ricci con molta attenzione.

Robert Vetica ha utilizzato i prodotti di Moroccanoil, marca propietaria della formula dell’olio di argán, pensato per dare al capello un aspetto naturale e brillante con effetto seta. L’acconciatura di Scarlett è perfetta per i tagli di capelli medi o medio lunghi e ricorda molto lo stile lady like che abbiamo visto in Louis Vuitton nella passata stagione e che ci ha appassionato e continueremo a vedere nella serie Mad Men. L’immagine è di ROBYN BECK/AFP/Getty Images.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>