Armani e Gucci nella classifica dei marchi che valgono di più

di Giulia Ferri Commenta

Ogni anno, Interbrand stila la classifica dei marchi più potenti al mondo e se nella top rate nulla sembra animare le prime posizioni, nelle “retrovie” i sali e scendi di molti fashion brand danno vita a diverse considerazioni. Innanzitutto il buon posizionamento dele italiane Gucci (naturalizzata francese con l’acquisto da parte del colosso LVMH che recentemente ha acquistato anche Bulgari) e Armani posizionati rispettivamente al 43° (l’anno scorso era 41°) e  al 93° posto (era al 95°).

Il primo marchio di moda a comparire in classifica è Louis Vuitton che conferma la 16ma posizione anche quest’anno. Essendo il luxury brand per eccellenza non deve stupire che dietro di se abbia  colossi mondiali come Apple, Marlboro, Samsung e Honda. Così come riconferma anche quest’anno la 21ma posizione il marchio H&M, seguita da Nike che dalla 26ma conquista la 25ma posizione.

Alla 48ma posizione cè Zara (l’anno scorso era 50ma), seguita da Adidas che riconferma la 62ma posizione e Avon che dalla 67ma passa alla 64ma posizione. Proseguono Hermes (69ma, 70ma nel 2010), Tiffany (76ma, riconfermata), Cartier (77ma, riconfermata), Gap (84ma, 78ma nel 2010), Lancome (96ma, 91ma nel 2010) e Burberry (100ma, 98ma nel 2010).

Insomma, da quello che si può dedurre, oltre al dato di fatto che la distribuzione americana no conosce modelli minimamente paragonabili è che l’industria della moda parla soprattutto francese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>