Gucci: il nuovo concept store by Frida Giannini

di Giulia Ferri Commenta

Nel 2008 il direttore creativo di Gucci, Frida Giannini ha ideato un nuovo design per i negozi Gucci di tutto il mondo. Il concept di Frida, che grazie a luce e trasparenze crea effetti spettacolari, si allontana dai codici dei negozi di moda e introduce l’immagine moderna di Gucci nel 21simo secolo. Sebbene ogni negozio si distingua per le proprie caratteristiche, come la scala sospesa di New York o la facciata in vetro dorato di Shanghai, tutti questi negozi hanno una nuova estetica che ha come priorità la luce naturale e i materiali caldi.

La luce naturale attraversa gli spazi e permette la visone dall’interno e dall’esterno. I materiali storici gucci, come il palissandro scuro e il marmo, restano protagonisti del design, in contrasto con il contesto moderno. I nuovi materiali, come il vetro rigato, l’oro nelle sue tonalità calde, gli specchi e i vetri fumè, richiamano l’eleganza e il lusso art decò, riscaldando gli spazi interni e conferendo una straordinaria graficità in armonia con il design delle creazioni di frida.

Le pareti, ricoperte da vetro e specchio bronzati, donano agli spazi un’atmosfera calda e lussuosa, mentre lo stemma gucci viene riproposto come simbolo ricorrente. Spiega Frida Giannini:

volevo si amplificasse la sensazione di lusso all’interno dei negozi Gucci, l’obiettivo principale del nuovo concept era di portare luce all’interno dei nostri negozi. Ogni città ha le proprie caratteristiche e un tocco unico, ma tutti i negozi mettono in risalto uno spiccato senso di lusso e intimità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>