H&M Design Award 2012: il vincitore è l’olandese Anne Bosman

di Redazione Commenta

La splendida iniziativa di H&M, che coinvolgeva i giovani talenti della moda che frequentano gli istituti di design più prestigiosi d’Europa, è giunta al termine: nella giornata del primo febbraio il primo H&M Design Award è stato assegnato al ventitreenne olandese Anne Bosman, dell’ArtEZ Institute of the Arts.

Oltre all’occasione unica e prestigiosa di presentare le proprie creazioni in occasione della Stoccolma Mercedes-Benz Fashion Week, Bosman ha ricevuto un premio di 50 mila euro e la possibilità di contribuire alle future collezioni firmate H&M. È grande l’importanza di un evento simile nel panorama fashion, perché inietta linfa vitale a un mondo che per sua natura ha un bisogno incessante di innovazione, di concetti e idee fresche e slegate da ogni logica di mercato.

Anne Bosman ha messo in scena abiti dalla struttura geometrica e astratta, spigoli vivi e volumi destrutturati o, al contrario, rigorosi. Sovrapposizioni di lunghezze e dimensioni, per una moda che gioca con gli effetti ottici spiazzanti: a tutto questo si unisce la scelta di colori puri, netti e puliti come il bianco candido e l’arancio fluo, su cui tonalità sature e squillanti si vanno a incontrare movimentando i tessuti. L’impressione che si ha è che un oggetto di design o un’architettura moderna riescano miracolosamente a trasformarsi adattandosi al corpo umano: il risultato è sorprendente, avveniristico, divertente e anticonvenzionale.

Anne Bosmane ha un incredibile talento visionario, accompagnato da pulizia concettuale e capacità sartoriali notevoli: l’unione inusuale di queste caratteristiche costituisce un’ottima premessa per sperare in una brillante carriera nel fashion business. Nell’intervista di presentazione che potete trovare sul sito dedicato alla manifestazione, Bosman ha dichiarato che il suo periodo fashion preferito è l’Italia degli anni Ottanta, caratterizzato dalle spalline larghe e dai capelli selvaggi; per la moda attuale preferisce Viktor&Rolf, mentre lo stilista storico preferito è l’iconico e geniale Yves Saint Laurent.

Photo credit| H&M

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>