I gioielli per il corpo di Sandee Shin

di Redazione Commenta

A(r)mor Jewellery si può annoverare tra i brand di alta qualità nati dalle mani creative ed originali dei designer di moda all’avanguardia. Inizialmente nato come un piccolo hobby della designer newyorkese Sandee Shin, si è presto trasformato in un vero e proprio brand di gioielli che produce linee e collezioni davvero innovative, riscuotendo un grande successo non soltato nella Grande Mela ma anche in tutto il mondo grazie alla sua distribuzione universale dallo shop presente sul sito web ufficiale.

Lo stile che contraddistingue questi gioielli è sicuramente un discreto minimalismo ed una forte connotazione concettuale, che permettono a collane, anelli e orecchini di trasformarsi in accessori che modellano e prendono la forma dallo stesso corpo che li indossa, accrescendone la bellezza e l’appeal. Una delle caratteristiche che li contraddistingue, è indubbiamete la loro morbidezza e il mix di materiali di cui si compongono che va a formare tante catene diverse, intrecci e trame di tutto lusso. I materiali sono decostruiti e riconfigurati per creare sagome, rislatare i contorni delle linee sinuone sel corpo e aggiungere eleganza e classe al proprio abito. Il lancio della prima collezione avviene nel 2009 e da allora questa macchina sbrilluccicante non si è mai fermata.

Tra le varie proposte contenute nella nuova collezione, sicuramente spiccano i gioielli progettati per le braccia o per la schiena, molto sensuali ed erotici, che calano morbidi creando giochi di luce eleganti senza mai appesantire. Proposte sicuramente originali e diverse, lontane dalla solita idee comune di gioiello. Al momento acquistabili solo sullo shop presente sul sito ufficiale, hanno prezzi accessibili e tempi di consegna davvero eccezzionali, nonostante la distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>