Il look di Rachel Berry di Glee: da looser a regina del red carpet!

di Sandra Rondini Commenta

look rachel berry glee maglioni gonne ballerine trucco capelli

Per tutti i fan del serial musicale “Glee”, che sono tantissimi in tutto il mondo, Lea Michele è la dolce rompiscatole Rachel Berry, innamorata persa del bel Finn, il quaterback del liceo McKinney di Lima, Ohio, dove Rachel studia in attesa di diventare la nuova star di Broadway.

Figlia adottiva di due papà gay, uno bianco e l’altro afroamericano, grandi fan della mitica Rachel del serial “Friend” e di Barbra Streisand, si firma sempre applicando dopo il suo nome e cognome una stellina adesiva, perché lei, cosa di cui non dubita un solo istante durante tutto il telefilm, è destinata a diventare una grandissima star.

D’altronde della star, in effetti, ha già le stimmate. In “Glee”, dove il suo secondo nome è, infatti, proprio Barbra, in omaggio alla Streisand, di cui possiede anche l’identica gobbetta sul naso e una voce strepitosa, ha un look un po’ da sfigata (twin set dai colori smorti, classica gonnellina a pieghe stile collegiale, calzettoni al polpaccio, ballerine e capelli raccolti con un cerchietto) e viene sempre presa in giro e tormentata dai bulli della scuola perché fa parte di un club di “Loosers”. “Looser” proprio come la “L” che i protagonisti segnano sulla loro fronte nell’adv della serie con pollice e indice.

lea michele red carpet look sexy

Nella realtà Lea Michele è davvero diva, con ambizioni da star, e non ha per nulla un look da “loser”, anzi, anche perché non sono i bulli a perseguitarla, ma i paparazzi. Benché abbia una bellezza meno evidente e scontata di quella di un’altra sua collega di set, Dianna Agron che interpreta la virginea Quinn Fabray, Lea Michele, che non si perde mai una prima e un red carpet, ha dalla sua il fascino della ragazza della porta accanto e grazie al suo personaggio, così intenso e romantico, e talmente pieno di nevrosi e manie da risultare subito adorabile, anche nella vita reale conquista la gente immediatamente con la sua impacciata simpatia.

Perché l’imbranata Rachel, che non ha un solo sogno nel cassetto, ma un’intera cassettiera, piace perché in lei c’è un po’ di tutti noi. La nostra anima idealista e sognatrice ci porta a rivedere in lei ciò che siamo o che eravamo. Quel sacro fuoco che muove i suoi incerti passi verso il successo ha bruciato anche in noi.

Nei suoi look non è mai volgare: il make up è curatissimo così come anche l’hair styling e gli abiti puntano sempre su un dettaglio, ma con discrezione anche perché Lea Michele ha solo 17 anni e di lolite sui magazine ne abbiamo già viste fin troppe.

A ben pensare, ci ricorda un po’ quell’immagine pulita che all’inizio della sua carriera aveva Britney Spears prima che il successo le scoppiasse tra le mani, come una bomba. Meglio quindi per la bella e brava Lea non bruciare subito le tappe e la propria immagine per pura fretta di crescere, come fece erroneamente, tra le tante, anche Miley Cirus tempo fa.

Rispondi