Milano fashion week 2012: cromoterapia e positività firmata Blumarine

di Sandra Rondini Commenta

Potrebbe essere un inverno freddo freddo quello che ci aspetta, ma di certo non sarà noioso e monocolore grazie all’appeal funny e ironico della griffe Blumarine che a Milano Moda Donna ha deciso che, soprattutto in tempi di crisi come quelli che stiamo attraversando, con il cielo plumbeo sia in senso metereologico che metaforico, è il caso di abbandonarsi a una sana cromoterapia e colorare il proprio mondo laddove è tutto grigio.

Assolutamente out i colori classici invernali come nero, grigio e neutri, sì al fluo di capi nati per divertire chi li indossa e far divertire chi li guarda. Non perché siano buffi, ma perché sprigionano una naturale energia. Sarebbe bello un mondo in cui finalmente d’inverno diciamo addio ai colori scuri che non sono certo una divisa d’ordinanza, al grigiore si può sfuggire, basta volerlo. All’inizio potremmo anche sembrare un po’ strambi, eccentrici e anticonformisti, ma almeno la rivoluzione del colore in questo paese è possibile?

Se lo chiede con coraggio Anna Molinari, splendida donna e araba fenice che nella vita ne ha viste di tante, ma è sempre riuscita a uscirne a testa alta, con grane forza e determinazione. Per questo forse Blumarine è la griffe della femminilità, perché sotto un aspetto tenero e bon ton, qual è anche quello molto signorile della Signora Molinari, si nasconde un’anima d’acciaio. Colore sì, ma con decisione, appeal e consapevolezza di star portando un po’ di luce in questo mondo tutto uguale. Dalla mattina alla sera gli outfit di Blumarine sono scintillanti e luminosi, pieni di ricami, dècor, paillettes in puro stile sparkling così tipico di questa griffe iperfemminile e seducente.

Tra pellicce fluo e completi metallizzati Anna Molinari per il prossimo autunno/inverno 2012-2013 realizza una collezione dedicata a donne che non hanno paura di osare e di esistere, reclamando con forza il loro posto nel mondo. Il colore diventa nuance dell’anima e un capospalla originale è una dichiarazione d’esistenza e resistenza in un mondo livellato verso il basso. Ma la moda non è una livella, anzi, e questo la grande Anna Molinari lo sa bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>