Oscar 2012: nessuna attrice è diva nella notte degli Academy Awards!

di Sandra Rondini Commenta

Trionfatore assoluto della lunga Notte degli Oscar è stato il film francese “The Artist” con ben 5 statuette, mentre Meryl Streep ha vinto il suo terzo Oscar come miglior attrice protagonista per il film “The Iron Lady”. Premi quasi tutti dati per scontati alla vigilia, un po’ meno gli outfit che le dive hanno osato indossare lungo il red carpet. Scriviamo la parola ‘osare’ perché nessun outfit resterà nella storia di questa edizione degli Oscar, né nel bene né nel male. Anonimi, pacchiani, scollati, improponibili, troppo austeri o rétro. Difficile dover salvare qualcuno a meno di non essere banali anche noi e optare per la “coppia più bella del mondo”, composta da Angelina Jolie in abito nero con spacco laterale firmato Atelier Versace e il bel Brad Pitt. Ma francamente ci è sembrata, sotto Carnevale, solo la versione dark di Jessica Rabbit, nulla di più.

Che dire poi di Stacey Keibler, la nuova compagna di George Clooney che si è vestita d’oro con un ridondante abito Marchesa? Perché vestirsi del colore degli Oscar la Notte degli Oscar? Bisognerebbe chiederlo anche a Meryl Streep, autrice dello stesso sbaglio. La Maison Sarli, che ha conquistato con i suoi favolosi outfit il Festival di Sanremo, ha avuto l’onore di vestire la grande Francesca Lo Schiavo, unica italiana a vincere la preziosa statuetta per la migliore scenografia. Abito couture e sartoriale, color argento, molto hollywoodiano, ricamato a mano: un vero sogno per una serata che la grande artista italiana non dimenticherà mai.

Noi invece non dimenticheremo, o, meglio, ci sforzeremo di farlo, il look sfoggiato da Penelope Cruz vestita Armani Privè, con una acconciatura rètro che nemmeno Grace Kelly avrebbe mai scelto talmente è vecchia e stravista. A guardarla bene sembra quasi Katy Perry, invece è proprio l’attrice spagnola a indossare una nuvola di abito grand soirèe azzurro, stile Fata Turchina di Collodi. Davvero troppo esagerato per un red carpet! Peggio di lei ci sono sono solo Glenn Close con un abito verde bottiglia, un colore che le dona moltissimo, ma il modello è terribile, e Jennifer Lopez, tornata la coatta “from the block”, come cantava in una sua hit, con un abito bianco dalla scollatura abissale che lascia persino intravedere un capezzolo. Fa cilecca persino la sofisticata Natalie Portman con un lungo abito rosso, tagliato a trapezio e decorato con tanti pois neri. Opportunamente accorciato sarebbe perfetto per un picnic e anche per lei abbiamo una domanda: come puoi vestirti di rosso su un tappeto rosso?

Molto meglio l’infornata a non finire di star vestite di bianco, uno dei colori top di questa estate, dalla simpatica Cameron Diaz alla moglie del principe Alberto di Monaco, Charlene che non si sa bene cosa facesse agli Oscar insieme al marito. In bianco anche Milla Jovovich e Gwyneth Paltrow in Tom Ford, mentre Sandra Bullock ha esibito un elegante black & white. In conclusione, la Notte degli Oscar 2012 se n’è andata via consegnando tante statuette e nessuna coroncina da principessa per il look più riuscito. Ci sarebbe da consegnare quella per il look peggiore, ma per questa volta avremo pietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>