Milano Moda Donna a/i 2013-14: primo giorno con Gucci, Frankie Morello e Alberta Ferretti

di Redazione Commenta

Al via Milano Moda Donna, con le sfilate della prima giornata di Fashion Week milanese. Tra quelle particolarmente degne di nota vi raccontiamo Gucci, Frankie Morello e Alberta Ferretti, accompagnando il tutto con una ricca gallery fotografica.

Frida Giannini con la sua nuova collezione Gucci ha certamente colto nel segno, colpendo dritto al cuore di buyers ed attenti osservatori con la collezione a/i 2013 2014. La donna Gucci è glaciale, formale ed in qualche modo comunque fuori dal comune, riesce infatti a spezzare con tocchi di estrema femminilità, la senzazione di rigidità che a primo impatto trasmette. Pitone, pelle e cavallino, impreziositi da piume, borchie e seta, per una palette molto scura interrotta da sprazzi di carta da zucchero e porpora. Tacchi vertiginosamente alti e calze a rete, rendono questa donna una vera femme fatale.

Decisamente più street il look proposto sulla passerella di Frankie Morello il quale gioca molto su lunghezze e proporzioni. Oversize infatti cappotti e giacche, trasformati in abiti per una donna che ama scoprire le gambe mantenendo comunque un certo decoro. Il bianco ed il nero la fanno da padrone, ma la loro supremazia viene spesso interrotta da contrasti di colore rosso, specialmente su scarpe e accessori. Il pattern degli abiti il più delle volte ricorda i graffiti da strada ed i cappelli con visiera, confermano l’animo urban di questa collezione.

L’eleganza e classicità sono invece i punti di forza della collezione a/i 2013 2014 di Alberta Ferretti. Sulla passerella di Milano Moda Donna infatti, con il bianco ed il nero, accompagnati dal viola ed una palette di verdi, viene osannata la femminilità garbata della donna d’altri tempi, con esempi di maglieria ed abitini quasi sempre spezzati in vita. Altro colore predominante di questa sfilata è stato decisamente il blu, forte, deciso, per conferire un tocco di attualità a quest’immagine fuori dal tempo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>