Milano Moda Donna, i contrasti di Prada per la p/e 2015

di Redazione Commenta

In passerella per questa Milano Fashion Week anche Prada, con una collezione che gioca le sue carte migliori ovvero i contrasti. Le linee sono pulite, la palette è sobria, ma i tessuti si incontrano e si scontrano in un braccio di ferro stilistico che dona all’intera collezione un’allure quasi magica.

Una sfilata nostalgica con una perfetta reinterpretazione del passato, priva di retorica e di banalità, una passerella che sceglie come punto di partenza il broccato e decide di mixarlo, sapientemente, a tessuti decisamente meno impegnativi.

Materie prime importanti si mescolano con eleganza a quelle più povere, come la garza e il cotone, per dar vita ad una collezione che profuma di retrò, decadente ma non banale, resa ancor più interessante dall’utilizzo degli accessori. Questi spaziano molto, si va dai calzettoni decorati che arrivano al ginocchio alle scarpe con la punta, passando borse a mano dalla forma classica e gioielli, piccoli e discreti.

Linee asciutte e lunghezze sobrie per un rigore classico in stile anni ’50, spezzato solo dalle forme oversize dei capi spalla, resi ancor più interessanti da una realizzazione che ricorda il patchwork. Miuccia Prada ha portato, sulla passerella di Milano Moda Donna, una collezione unica che nella sua perfetta realizzazione stilistica ha lasciato poco spazio alle critiche.

Photo Credita | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>