New York Fashion Week: la tradizione americana con Thakoon

di Monica De Chirico Commenta

La vecchia New York sfila nella sontuosa ballroom dell’ Hotel Plaza per la giovane stilista Thakoon Panichgul. Un’attenzione marcata sulle tradizioni ma con un tocco personale, che notiamo nel rosso che ritorna spesso su ogni capo, ispirato a un lavoro degli artisti Ed e Nancy Kienholz sulle luci al neon del red disctrict di Amsterdam. Una donna elegante, seducente, che ricorda Audrey Hepburn. Una collezione autunno inverno 2012 2013 che preferisce la certezza e la sicurezza del classico ad una modernità che può a volte non appartenerci totalmente per le scelte troppo esagerate. Una collezione dedicata al ben vestire della Old New York in occasioni di apparizioni in società, come poteva rappresentare un cocktail.

Le silhouette che vediamo sfilare per Thakoon, in occasione della New York Fashion Week sono classiche e a clessidra. Tubini accollati con maniche a tre quarti e fianchi rigonfi . Le gonne si fermano appena sopra al ginocchio, mentre gli scolli scendono profondi. Un’attenzione particolare viene data alle stampe su seta, che movimentano capi dalle forme estremamente geometriche. I tessuti sono chic come la seta duchesse, la lana double, la vernice craquelé, l’angora, la nappa, la crepe di seta o la mongolia.

Anche gli accessori seguono il mood della collezione: scarpe a tacco alto con cinturini incrociati; boots al polpaccio con allacciatura stringata sul davanti. A riportare questa donna un pò vintage nell’epoca in cui vive ci pensano i colori accesi come il rosso, il fucsia, il blu, i tessuti effetto vernice, o lucidi. Una donna appartenente a un mondo in cartolina, ma con dettagli che la riportano nella modernità, fatta di allusioni ad elementi erotici.

Photos| via Vogue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>