New York Fashion Week 2012: Marc Jacobs e l’eleganza irriverente dello stile grunge chic

di Lorena Scopelliti Commenta

New York è avanguardia, sperimentazione, azzardo: la Fashion week più cool del mondo ha visto un protagonista irriverente e talentuoso come Marc Jacobs sfilare e stupire la platea. Che sia innamorato di Miuccia Prada lo sappiamo da tempo e lui stesso non perde occasione per dichiarare la sua ammirazione verso la designer italiana: la sfilata a/i 2012-2013 ha visto concretizzarsi in tributo grunge questa stima.

Le donne che sfilano sulla passerella di Marc Jacobs amano i cappelli in modo parossistico, la cosa è piuttosto evidente: dal matrimonio reale tra Kate Middleton e il Principe William la moda del copricapo si è diffusa in modo endemico. Solo che Jacobs fa di quest’accessorio un vero e proprio monumento eccessivo e barocco da sfoggiare senza falsi pudori:  i visi rimangono spesso celati dalle larghe falde, la dimensione è maxi e i tessuti opulenti come il velluto jaquard o la pelliccia si arricchiscono su tinte profonde come il viola melanzana, il black/white, senape e nero, verde salvia e foglia, animalier e romantico rosa bubble.

Cappotti molto avvitati con fianchi ampi e costruiti si sposano a pants capri o a metà polpaccio in satin black basic o decorati con oro e pattern broccati. Sopra il cappotto spuntano deliziose piccole mantelle a contrasto chiuse frontalmente da un singolo bottone. Molto viola, nero e rosso spesso mixati tra loro: un modo inusuale di interpretare l’inverno, rendendolo più vitaminico senza mai eccedere nella saturazione delle nuances.

Gli abiti in lana sopra il ginocchio si colorano di fiori e piume applicate oppure giocano con l’inusuale egg shape. Le indispensabili maxi bag a mano si accendono di texture glossy in nero, rosso o giallo, perfette per i volumi spezzati e morbidi dell’outfit. Le calzature uniscono il mood maschile della maxi fibbia frontale shimmer e del pellame lucido con la comoda femminilità del tacco medio alto, largo e quadrato.  Nel complesso una passerella opulenta, con rimandi allo spirito grunge chic che piacerà di certo alle più rockettare.

Photo credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>