Othersideofaltamoda sostiene i talenti della giovane alta moda italiana

di Sandra Rondini Commenta

Il prossimo 4 luglio si terrà sotto le stelle di Roma la manifestazione “Othersideofaltamoda”, un evento speciale dedicato al meraviglioso mondo della haute couture italiana.

Nella splendida location di Ponte Milvio, con una madrina d’eccezione come la fashion journalist Rosanna Cancellieri e davanti a ben 500 selezionati invitati, sfileranno 10 famose maison dell’alta moda italiana, con 10 outfit ciascuna, e le capsule collections di 3 giovani talenti selezionati tra i più promettenti fashion designers del nostro paese. I tre new talents partecipano all’evento capitolino per avere la possibilità di essere prodotti e distribuiti nel mondo da A&A Italian Fashion, giovane e grintosa azienda la cui mission è quella di valorizzare e commercializzare solo il meglio del Made in Italy di lusso.

A&A Italian Fashion, in partnership con Olimpus Events, è il promotore di questa originale kermesse il cui obiettivo è sostenere il giovane Made in Italy top di gamma, depositario della grande tradizione artigianale e couture del nostro Paese. Durante la serata ci sarà spazio anche per attrazioni funamboliche, giochi di luci e colori, momenti di arte pura e, addirittura, per una vera pantera per creare un’atmosfera che gli ospiti non dimenticheranno. Ogni sfilata sarà un piccolo evento a sé per regaare l’idea di un vero show all’interno di un fashion show.

Spettacolarità e originalità saranno, infatti, le grandi protagoniste di questa favolosa serata per guardare al futuro del Made in Italy con rinnovato entusiasmo e positività, senza mai dimenticare che, come scrivevano gli storici, “siamo nani sulle spalle di giganti”.

D’obbligo, quindi, un omaggio a una delle figure più carismatiche ed incisive della moda italiana di sempre, un grande Maestro cui i giovani possano guardare come a una stella polare in grado di guardarli con il suo esempio. A Ottavio Missoni, gigante del Made in Italy nel mondo, sarà dedicato un doveroso e intenso omaggio con il linguaggio della moda che lui tanto amava.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>