Tornano di moda gli accessori di pelle nera: come la Dark Lady

di Giulia Ferri Commenta

Le passerelle di Philosophy by Alberta Ferretti e Gianfranco Ferré ne hanno fatto un mood abbastanza moderato ma il ritorno della pelle nera è annunciato conme un risveglio dei sensi, una bomba sexy pronta ad esplodere per questa stagione autunno inverno 2010 2011.

Accompagnano la pelle nera, stivali sopra al ginocchio in stile Pretty Woman, tacchi a spillo esagerati, legging e pantaloni in latex e pelle che mostrano il nato di una donna più aggressiva in un certo sonso dominatrice. E’ una donna a cui le manca solo il frustino o la chitarra elettrica a seconda dei casi. E’ comunque una donna che non mi piace: Cos’ha di trasgressivo il punk dopo che è sottoposto al collaudo della moda?

Sembrerebbe l’abolizione del romanticismo, lo scacco matto all’eleganza e al gusto. Ma solo se si esagera. Moschino riesce ad abbottonarla e a contenere il suo mistero, Cloè ne fa una sorta di completo casacca e leggins per andare a fare shopping, Hermes ne propone una in stile british. A questa varianza l’unico filo conduttore sembrano essere i guanti in pelle nera.

Qualcuno ha avanzato l’ipotesi plausibile che sia una risposta naturale della donna alla crisi finanziaria in corso, dandole un’immagine di persona capace di prendere per le redini il proprio destino, protagonista di sestessa, una donna che incute timore e usa l’aggressività per farsi valere.

Tornano i trench che videro il 1999 trionfare grazie al successo del film di fantascienza Matrix, tornano le tute attillate da Catwoman viste nel film del 2004 di Pitof. Una femme fatale in chiodo con cerniera, tubini che le fasciano la vita e scollature vertiginose, cappotti e giacche abbottonate e gonne plissettate.

Sono stati anni quest’ultimi in cui la pelle è salita pochissimo sulle passerelle, ma in strada la moda dei Very Normal People non ha mai fatto tramontare il mito ed è pronta a tirare fuori il trench lungo di pelle  o il chiodo da motociclista alla prima occasione.

Rispondi