Bottega Veneta e l’allure fetish-chic dei guanti di pelle

di Sandra Rondini Commenta

I guanti di pelle saranno uno degli accessori must have di questo inverno. Si sono visti sulle passerelle di tutte le più importanti griffe, ma diciamolo, sono talmente belli che non hanno bisogno di essere rilanciati da questo o quello stilista in questa o quella collezione. Un guanto è davvero per sempre.

Simbolo di gran classe ed eleganza, storicamente i guanti sono tra gli accessori più antichi, visto che già nell’antico Egitto le donne li indossavano dopo essersi fatte belle, applicando sul proprio corpo particolari creme di bellezza, e i Faraoni li indossavano come segno distintivo di nobiltà e prestigio. Nel Medio Evo ci fu il loro primo grande boom perché venivano regalati alle spose come dono di nozze e da allora hanno conservato questa delicata patina di femminilità e delicatezza, attraversando i secoli fino a giungere intatti sino a noi.


Riuscite a immaginare lo stilista Karl Lagerfeld senza i suoi adorati guanti di pelle nera? Il suo look ne risentirebbe di certo! Perché i guanti nella moda appartengono a quella particolare categoria che va sotto il nome di ‘superfluo necessario’, se si esclude la loro funzione di tenere le mani al caldo e al riparo dai rigori dell’inverno.

In grado di valorizzare un look classy o vivacizzare un outfit sportivo con un tocco glam di grande tendenza, l’importante è saper scegliere tra i tanti modelli disponibili. Come quelli bon ton chic della griffe Bottega Veneta.

Corti al polso, perfetti tutto il giorno con ogni look, sono disponibili in tante nuance di colore e hanno un fascino tutto particolare. I guanti in pelle nera mantengono la loro allure fetish e sono molto seducenti, certamente più grintosi e appariscenti di quelli colorati che, comunque, esaltano la linea della mano, rendendo le dita affusolate e molto femminili. Per una donna di classe estremamente attenta al dettaglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>