Idee regalo Natale 2012: guanti corti e lunghi per vere fashioniste

di Sandra Rondini Commenta

Tra i regali di Natale più gettonati di quest’anno, viste anche le temperature polari che si sono abbattute su tutta la Penisola, ci sono i guanti, da sempre tra gli accessori più amati per lui e per lei. Un paio di guanti, infatti, è indice di classe e signorilità, oggi, come un tempo e, soprattutto, della volontà di dare al proprio look un tocco di eleganza sofisticata che fa sempre la differenza.

Scegliere di indossare un bel paio di guanti significa rinunciare ad anelli particolarmente ingombranti o bracciali stile bangles che sarebbero altrimenti scomodi oppure risulterebbero semplicemente in più. Un bel guanto veste la mano e nel caso non si disponga di dita lunghe e affusolate regala proprio quest’effetto tanto desiderato alle nostre mani, soprattutto indossati le prime volte, perché si sa, con il tempo, le cuciture si ammorbidiscono e si adattano alle varie sollecitazioni e piegamenti della mano.

Ma è davvero splendido l’effetto “Catwoman” che può regalare un bel paio di guanti in pelle nera. Al di là dell’allure fetish che, comunque, dipende sempre dall’abbigliamento adottato, sono un grande classico dell’eleganza che non passerà mai di moda e che è sempre meglio avere nel cassetto perché l’occasione di indossarli capita sempre. Storicamente i guanti sono tra gli accessori più antichi visto che già nell’antico Egitto le donne li usavano per mantenere giovane la pelle dopo essersi applicate creme di bellezza e i Faraoni ne facevano mostra come segno di nobiltà e prestigio.

Diventati di gran moda nel Medio Evo, quando venivano regalati alle spose come dono di nozze, da allora sono sempre stati accessori dotati di un fascino tutto particolare e quest’inverno tutte le maggior griffe hanno proposto tanti guanti in collezione. Se il guanto corto è chic e bon ton style, a meno che non sia tempestato di borchie, come i modelli di Valentino dall’allure rock’n’roll, quello lungo, come quelli proposti da Blumarine, Miu Miu e Lanvin, è tradizionalmente pensato per le occasioni importanti, anche se, piuttosto che in raso o in pelle (in quest’ultimo caso ricordate che per infilarli serve molta pazienza e tanto borotalco), per comodità è meglio sceglierli in lana colorata o cachemere, come dei favolosi manicotti in lana melange multicolor proposti da Stefanel e Le Tartarughe.

Oltre che comodi e perfetti in tutte le occasioni, non avranno nemmeno un’allure vintage stile Rita Hayworth nel film “Gilda” e Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”. Un ultimo consiglio: se non conoscete la misura esatta, meglio puntare su modelli leggermente elasticizzati che possano essere infilati con grande semplicità.

Photo Credit | Yoox e Net à portér

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>