Trucco: tutto sulle ciglia. Dai sieri alle ciglia finte

di Redazione Commenta

Spread the love

Gli occhi sono lo specchio dell’anima, e nulla può far risaltare quest’anima quanto delle ciglia belle e sane. Per prendersi cura di questa parte così delicata del corpo, che incornicia e può modificare il nostro sguardo, rendendolo più profondo e sensuale, ci sono diversi prodotti, ognuno dei quali risponde a determinate esigenze.

Make up per ciglia sempre al meglio

La scelta del rimmel perfetto passa principalmente dallo scovolino; la formula dei mascara, infatti, è piuttosto standard (per quanto alcune formule possano avere coadiuvanti che permettono una tenuta migliore o un’asciugatura più rapida). Ciò che davvero fa la differenza nella costruzione della forma delle ciglia è proprio la struttura dello scovolino: dalla forma a cono, adatta per le meno esperte, poiché permette di raggiungere con facilità l’angolo interno dell’occhio, allo scovolino “a tre palline”, super allungante, perfetto per chi ha le ciglia corte e vuole uno sguardo più intenso, principalmente adatto alle persone più abili con il trucco.

Ciglia naturalmente più belle

Alleati della salute delle ciglia, i sieri sono fondamentali per chi vuole uno sguardo naturalmente più bello. Il siero ciglia ideale deve contenere peptidi, ovvero le sostanze che andranno a stimolare e nutrire i follicoli piliferi. I sieri in commercio sono arricchiti da vitamine del gruppo B, aminoacidi e altre sostanze (per lo più vegetali) che hanno la capacità di rafforzare le ciglia e prevenirne la caduta.

I risultati dei sieri sono apprezzabili dopo tempo: bisogna metterli con costanza ma senza esagerare. Basterà un’applicazione al giorno, magari prima di andare a dormire, per coccolare le nostre ciglia e renderle ancora più folte e rimpolpate. Se invece vogliamo utilizzare il siero come base per il trucco, bisognerà farlo asciugare del tutto prima di passare all’applicazione di prodotti cosmetici.

Ciglia da diva in pochi secondi

Le ciglia finte ci permettono di sfoggiare uno sguardo a prova di cinema in pochi secondi: attenzione però alla colla, che deve essere di ottima qualità per evitare irritazioni fastidiose e pericolose.

La scelta della tipologia di ciglia finte dipende da diversi fattori. In primis, l’abilità di chi le applica: le classiche ciglia a striscia (dette anche “a nastro”) sono abbastanza facili da indossare e hanno un effetto molto intenso. Per uno sguardo più naturale si può optare per le ciglia a ciuffo, con o senza nodo, che richiedono però molto più tempo e pazienza nell’applicazione. Quest’ultima tipologia è ideale per chi ha dei buchi nelle proprie ciglia naturali.

La forma dell’occhio gioca un ruolo altrettanto importante. Per degli occhi con l’angolo esterno all’ingiù meglio preferire delle ciglia più folte all’esterno, in modo da sollevare lo sguardo. Se invece vogliamo portare avanti degli occhi infossati, l’opzione più valida sono le ciglia maggiormente folte al centro.

Se la colla non fa per noi, potremmo scegliere delle ciglia magnetiche, dall’effetto super vistoso e glamour: queste si applicano a coppie, sopra e sotto le nostre ciglia naturali, e si mantengono grazie a dei micro-magneti, senza bisogno di prodotti chimici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>