Bryan Adams fotografo per Calvin Klein

di Federica Perrozziello Commenta

Questa volta Bryan Adams non fa parlare di se per la sua musica, ma piuttosto per un progetto ed una passione personale coltivata parallelamente alla musica, che ha trovato degna applicazione. Infatti ritroviamo il rocker canadese a cimentarsi in un servizio fotografico in collaborazione con Calvin Klein degno dei migliori fashon photographers.

Incredibile sorpresa, e soprattutto inconfondibile rivelazione, il cantante, nutre da moltissimo tempo una grandissima passione per la fotografia tanto che, insieme alla musica, si è spesso ritrovato a realizzare degli interessanti servizi frotografici basati principalmente su ritratti, scattati quasi sempre fra colleghi del mondo dello spettacolo. Da questa innata passione nasce il progetto benefico chiamato American Women 2010, dove si raccoglie in un libro una serie di ritratti a bellissime donne, protagoniste dello showbitz mondiale, che posano con abiti chiaramente firmati dalla casa di moda e disegnati, in particolar modo da Francisco Costa. I ricavati di questa operazione editoriale saranno devoluti ad una associazione che si occupa della ricerca e della lotta al cancro. Tra le attrici presenti troviamo Julianne Moore, Renee Zellweger, Ginnifer Goodwin, Lucy Liu, Mila Kunis, Jerry Hall e tante altre ancora.

Gli scatti sembrano realizzati da un vero e proprio professionista, il perfetto bianco e nero e l’assenza di una location, riescono non solo ad evidenziare la bellezza delle protagoniste che posano davanti all’obbiettivo, ma anche a mettere in risalto gli abiti dai classici lineamenti essensiali e casual tipici della casa di moda. Il mix di semplicità, minimalismo ed eleganza rendono le fotografie scattate dal musicista dei veri e propri capolavori, e soprattutto una delicata e sorprendente celebrazione alla donna.