Roma Alta Moda: Nino Lettieri collezione a/i 2012-13

di Dafne Patruno Commenta

nino lettieri alta romaNino Lettieri, nella cornice delle sfilate di Roma Alta Moda, ha presentato a Via Margutta le sue proposte per la nuova collezione A/I 2012-13 facendo rivivere il mito di Audrey Hepburn, ricordando così i mitici tempi del cinema e del costume italiano. Non è di certo una coincidenza che la collezione, intitolata “Pois d’Hiver”, è stata presentata all’Art Hotel in Via Margutta, location che un tempo era stato il set del mitico film degli anni cinquanta “Vacanze Romane”.

Dal titolo della collezione si deduce il mood della stessa: i “Pois”, piccoli, grandi, black e white, sono i veri protagonisti dei dieci look di alta moda presentati nella suggestiva location. Linee morbide ed essenziali, volumi contenuti, tagli sartoriali di leggere organze e impalpabili chiffon stampati e devorè , rasi douchesse jaquard con ricami di grandi paillettes tutti rigorosamente a pois, accompagnati da morbidi velluti di seta e cotone effetto cavallino. I tessuti utilizzati per gli abiti sono di Taroni, Gandini e Verga, i bijoux monto anni sessanta con perle bianche e nere di varie dimensioni sono di AlbaSerena e i guanti sono della storica firma specializzata in guanti, oramai famosa in tutto il mondo, Sermoneta gloves.

Ai piedi le modellle indossano sandali, disegnati esclusivamente per Nino Lettieri e realizzati in modo totalmente artigianale da OROORO, le calzature, totalmente in linea con la collezione “Pois d’Hiver” sono bianchi e neri in raso.

Se l’ispirazione della collezione presentata a Roma Alta Moda è il mito di Audrey per la sposa il modello non poteva che essere l’immagine dell’attrice in Colazione da Tiffany” posando davanti alla celebre gioielleria, un immagine che si è convertita in sinonimo di stile ed eleganza per la quale lo stilista propone una creazione in chiffon bianco devorè di piccolissimi e grandi pois.