Sanremo 2017, 5 migliori tendenze di look

di Fabiana Commenta

Si è conclusa con l’inaspettata vittoria di Francesco Gabbani la 67esima edizione del Festival di Sanremo, ma da giorni gli occhi sono puntati sugli outfit sfoggiati sul paco dell’Ariston.

marica pellegrinelli

E se sono mancate le vallette ufficiali, sul palco non sono invece mancate starlette, modelle o ospiti vari. Scopriamo le 10 tendenze di moda e beauty look emerse in questi giorni sul palco di Sanremo. 

Minimalismo: lode a Paola Turci. Nella serata finale ha sfoggiato sul palco un look minimal e semplicemente perfetto. Jumpsuit nera di Stella McCartney con le spalle scoperte, sandali minimal neri, manicure pedicure abbinata (scura), doppio bracciale in oro , capelli morbidi sulle spalle, trucco nude. Un outft da urlo. Della serie less is more (iper chic anche in tailleur maschile bianco o nero)

paola turci

Trasparenze e spacchi: trasparenze e spacchi a gogo di Atelier Versace per la bellissima Marica Pellegrinelli salita sul palco in qualità di consorte di Eros Ramazzotti. Che non è passata certo inosservata. Così come Diletta Leotta in sontuoso damascato rosso e argento di Alberta Ferretti con microbustino strizzato e gonna principesca con spacco centrale. Asimmetrico e iperchic Virginia Raffaele in Genny con spacco laterale.

bianca atzei

Fiori: il romanticismo floreale la fa da padrone sugli abiti Givenchy della conduttrice Maria De Filippi, sugli abiti (di Antonio Marras) di Bianca Atzei, sui decori floreali (particolarmente) ironici e colorati di Lodovica Comello.

alessandra mastronardi

Romanticismo: molto chic e romantico l’abito nero di Chanel indossato da Chiara Mastronardi con camelia laterale abbinato al cerchietto floreale sul bob corto e un po’ mosso.

chiara

Ricci: impossibile dimenticare la chioma ribelle e afro della modella Tina Kunakey Di Vita (inutile sul palco, ma invitata in quanto neo fiamma di Vincent Cassel). Coerenti, ma meno vistosi e molto di tendenza i ricci rossi di Fiorella Mannoia.

 

 

photo credits| instagram

Rispondi