AltaRoma 2013: grande successo per Cristel Carrisi, Alessandra Giannetti e Odile Orsi

di Redazione Commenta

Moltissimi, addirittura più di quelli in calendario, gli eventi collaterali dell’ultima edizione di AltaRoma, dedicata al meglio dell’alta moda e della creatività italiana. I giovani talenti hanno organizzato diversi happening in giro per la città, ideando eventi pieni di creatività che hanno incuriosito molto la stampa e gli addetti al settore.

Divertente, pop e pieno di colori anni fluo anni Ottanta l’evento creato per presentare la nuova collezione di leggings del brand Crisberry di Cristel Carrisi, la bellissima figlia di Al Bano e Romina Power. Nello store “Niki Nika” in pieno centro a Roma, una folla di curiosi ha preso d’assalto lo store dove in modo molto originale sono stati appesi in giro qua e là per il negozio tutti i leggings della nuova collezione di CrisBerry il cui logo è una simpatica paperetta gialla, anche lei proposta in centinaia di piccoli esemplari in plastica, disseminati per la boutique e poi regalati via via agli ospiti. Un modo fresco e young di presentare una collezione moda e, in assoluto, uno degli eventi più riusciti di questa ultima AltaRoma perchè nemmeno il temporale scoppiato all’improvviso in città ha fermato per ore l’afflusso costante di ospiti, stampa e curiosi.

Lo stesso si può dire per altri eventi come la presentazione della nuova collezione a/i 2013-14 di Alessandra Giannetti, talentuosa designer dalla mano ferma e sicura che ha firmato capi di grande allure, pieni di dettagli couture e dal fitting perfetto. Notevole il numero di ospiti e stampa presente e accolto in un ambiente eclettico e dinamico, con in mostra, oltre ai capi della new collection invernale, suggestive gigantografie d’autore, firmate Fabio Gasparri, che ritraevano la splendida attrice Giulia Bevilacqua interpretare i capi cult della nuova collezione di Alessandra Giannetti. Nella “AG Boutique Roma” di Piazza Capranica, che ha ospitato l’evento, sono stati allestiti corner e stand con tutta una serie di outfit dal taglio sartoriale magistrale e dall’appeal androgino, simbolo e metafora di una moda attenta alle esigenze di una donna contemporanea che si muove leggera e decisa, perfetta interprete del suo tempo.

Un evento di grande successo e pieno di eleganza, come anche “Tubino a colazione” che, ospitato dallo store “Pura Lopez”, ha permesso alla giovane Odile Orsi di confermare a stampa e ospiti il suo talento di couturier. La stilista ha deciso, molto poeticamente, di specializzarsi in un solo capo che è diventato il suo feticcio e la sua obsession: il tubino. Proposto in tante varianti di modelli, colori e stoffe sempre pregiatissime, diamo merito alla designer di saper ogni volta stupire per la sua originalità, proponendo sempre modelli inediti a cui è impossibile resistere talmente sono raffinati e versatili. Se poi si aggiunge l’atmosfera alla “Colazione da Tiffany” con tanto di cornetti offerti agli ospiti in una delle boutique più in della Capitale, va da se che l’evento di Odile Orsi ha conquistato davvero tutti con la sua classe e freschezza.

Photo Credit | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>