Benetton: riapre il negozio di Latina

di Redazione Commenta

Continua il piano espansionistico di Benetton, artefice di importanti nuove aperture in punti d’interesse rilevanti, come l’ultimo a Lubiana. Luciano Benetton inaugura a Latina il rinnovato negozio, progettato dagli architetti Giorgi e Bonforte con oltre 2000 metri quadri di superficie.

Il negozio si distingue da un prestigioso intervento firmato dagli architetti che continuano la preziosa collaborazione con il gruppo Benetton dopo i lavori nei negozi Benetton di Foggia, Vercelli, Vicenza, Mosca e Odessa.

Nel megastore di Latina il lavoro è stato complesso e ambizioso: ha unito due edifici e ha creato 2 entrate: quello pre-esistente di via Diaz con la nuova entrata creata su Corso della Repubblica, una delle zone più animate della città. Rispetto alla precedente location le vetrine e l’ingresso di Via Diaz sono state riproporzionate nella loro profondità creando due entrate distinte, una per Benetton e una per Sisley.

Nell’ambito di una collaborazione architettonica che mette al centro l’attenzione del Gruppo ai patrimoni di natura e cultura sono stati realizzati due giardini vetrati all’interno dell’area vendita che per l’occasione, faranno da sfondo ad alcune modelle che interpreteranno i capi più forti della stagione.

Il nuovo store è un luogo che racconta tutto il mondo Benetton Uomo, Donna e Bambino e l’universo Sisley, ambientati in contesti dedicati che caratterizzano la personalità e il mood di ogni marchio e collezione. L’area commerciale UCB a fianco alle collezioni Sisley dedicate all’uomo occupano gran parte del piano terra, mentre il primo piano ospita le collezioni Sisley donna.

Il rinnovato grande negozio Benetton di Latina rappresenta l’ultima tappa di un importante programma di investimenti per il rinnovamento e lo sviluppo della rete commerciale che – dall’Italia alla Russia, dalla Gran Bretagna alla Turchia, dalla Francia alla Mongolia – sta coinvolgendo con nuove idee di architettura e design gli spazi di vendita del Gruppo nelle grandi capitali e in alcune città-simbolo della trasformazione del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>