Chanel N.5: la storia di un mito in mostra a Parigi

di Sandra Rondini Commenta

È dedicata al mitico profumo di Coco Chanel, il famoso e inimitabile “N.5” l’elegante e attesissima mostra allestita al Palais de Tokyo di Parigi. Inaugurata lo scorso 5 maggio, sarà visitabile da fashionisti e appassionati fino al prossimo 5 giugno.

A cura di Jean-Louis Froment, con la partecipazione di Irma Boom, Piet Oudolf, e Jerome Lawrence Burgisser Schlomoff, la mostra “Culture Chanel” vuole mostrare al pubblico di visitatori i legami esistenti tra il profumo lanciato da Gabrielle Chanel nel 1921 e creato dal profumiere francese Ernest Beaux, con la sua epoca e con le correnti avanguardiste che l’hanno attraversata. Erano i ruggenti anni Venti, un’epoca d’oro per l’arte e la letteratura, due mondi che ispirarono spesso le collezioni couture della straordinaria stilista francese e anche il suo universo beauty.

In mostra al Palais de Tokyo di Parigi si possono così ammirare ben 200 pezzi, tra opere d’arte, fotografie, filmati, materiali d’archivio e oggetti che hanno alimentato l’immaginario di Mademoiselle Chanel, suggerendole la creazione di quello che lei stessa definì “un profumo da donna, dal profumo di donna“. La mostra, già ospitata dalle città di Mosca, Shanghai, Pechino e Canton, permetterà di ripercorrere la storia del leggendario profumo tra foto, opere d’arte, film e archivi storici. Per celebrare la kermesse, la famosa graphic designer Irma Boom ha creato un volume in edizione speciale con immagini relative al profumo N°5 e con citazioni di Mademoiselle Chanel e di altri famosi artisti.

Nell’epoca delle avanguardie artistiche come Cubismo, Dadaismo e Surrealismo, Coco Chanel volle creare un profumo assolutamente nuovo perchè sintetico e realizzato in laboratorio dal naso degli zar, Ernest Beaux, per marcare la differenza tra le signorine aristocratiche che profumavano di rosa e vaniglia e le sue donne, le sue clienti, che voleva grintose e appassionate, come la sua couture.

La fragranza si chiama “N.5” perchè fu la quinta proposta che il profumiere le sottopose e di cui Chanel si innamorò all’istante grazie alla sua felice combinazione di materie prime naturali ed elementi sintetici che si mescolano armoniosamente. Il profumo Chanel N.5 è l’unica fragranza femminile ad essersi concessa un testimonial uomo, l’attore Brad Pitt, anche se il suo volto più famoso resta l’attrice Marilyn Monroe che, secondo la leggenda, amava andare a dormire nuda con “indosso” solo qualche goccia di Chanel.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>