Chanel celebra i suoi primi 100 anni con un corto

di Lorena Scopelliti Commenta

La maison francese Chanel è una vera e propria icona della nostra era, che ammalia tutti a prescindere dall’età e dallo status sociale: la vita di Coco, piena di fascino e mistero, è uno degli elementi che ha contribuito a creare un mito, che quest’anno festeggia i suoi primi 100 anni.

Karl Lagerfeld, lo stilista direttore creativo della casa di moda, è il curatore di un film cortometraggio fortemente voluto dallo stesso designer per celebrare i 100 anni dall’apertura della prima boutique Chanel, a Deauville: fu aperta da Coco nel 1913 con l’aiuto finanziario di Arthur Capel, l’amore della sua vita, e si vendevano solo cappelli. In seguito furono inaugurati anche la boutique di Biarritz e l’ atelier in Rue Cambon a Parigi.

Lagerfeld si è  soprattutto sull’amore passionale e tragico tra Coco e Arthur e, per interpretare la mitica designer, è stata scelta l’attrice britannica Keira Knightly, da anni volto del profumo Coco Mademoiselle, una delle fragranze più amate della casa di moda insieme a Chanel n°5, di cui è insolito testimonial la star hollywoodiana Brad Pitt. Adrienne, la zia stilista di Gabrielle, avrà invece il volto dall’attrice francese Clotilde Hemsea. La proiezione in anteprima del corto si terrà a Singapore nel mese di maggio, in occasione della presentazione della collezione croisière di Chanel.

Dopo la pellicola che aveva come protagonista Audrey Tautou, che ha dato vita a una convincente, malinconica e appassionata Gabrielle Chanel, arriva dunque un altro tributo cinematografico che celebra l’inarrivabile genio di Coco: la donna che ha infuso i concetti di libertà e coscienza di sè nella moda femminile, che dicono sia stata una spia, che ha amato con tutta se stessa e per tutta la sua vita e che ha contribuito a far diventare meraviglioso e magico il mondo del fashion business.

Photo credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>