Emma Watson per People Tree: la collezione etica per l’autunno inverno 2010-2011

di Paola Perfetti Commenta

Pare che la piccola-grande Ermione di Harry Potter, ovvero la giovane attrice Emma Watson, faccia magie anche nella vita reale e non solo nel magnifico mondo di Hogwarts.

E’ notizia di questi giorni che sia riuscita a strappare sorrisi e consensi fra le popolazioni di alcuni dei Paesi più poveri al mondo.

La Watson é infatti reduce da alcune visite agli slums indiani del Bangladesh (in calce a questo post e dopo il salto anche un breve documentario.)

Ma perché, vi chiederete? La brava, anzi, “amorevole” Emma (dato il nome della collezione che la vede testimonial) ha manifestato la sua partecipazione a 360° al progetto People Tree, brand di moda etica ed ecosostenibile i cui proventi della vendita sono destinati alle popolazioni del Bangladesh.

Ma scopriamo qualcosina in più.

Non solo testimonial di grandi griffes – come Burberry – o protagonista di copertine super patinate immortalata da mostri sacri della fashion-fotografia. Emma Watson ha compreso inpieno il suo ruolo di personaggio pubblico e il proprio status di madrina dei sogni di grandi e piccini.

Per questo ha deciso di sostentere il marchio equo-solidale del Bangladesh, People Tree, indossando e firmando una collezione ad hoc per il prossimo autunno inverno 2010-2011 dal nome emblematico: Love From Emma (nella gallery vi mostriamo qualche capo con lei stessa come protagonista!).

Questa infatti la sua idea di moda e maturo senso di responsabilità rispetto al  ruolo di personaggio pubblico, quindi nettamente diverso dallo stato in cui versano le persone incontrate nel corso di questo viaggio in Asia:

“Questi lavoratori non hanno diritti eppure lavorano per tutto il giorno esclusivamente per riuscire a sfamare le proprie famiglie”, ha detto. E poi: “Il commercio equo e solidale offre alle famiglie la possibilità di stare insieme, piuttosto che uno o entrambi i genitori possano trasferirsi in città, e quindi venire pagati con un salario equo. Diciamo che autorizza la gente a mantenere salda la propria dignità”.

Si capisce quindi come la realizzazione di “Love From Emma ” e la conseguente collaborazione con People Tree siano state accolte in pompa magna.

“Io non so come riuscire ad inculcare alla gente l’importanza del commercio equo e solidale”, dice Emma Watson. “E’così difficile far comprendere alle persone quanto il mercato – equosolidale soprattutto – possa cambiare la vita di una famiglia. Può davvero fare una differenza enorme, come dimostra anche il contrastro fra gli Swallows e gli slums di Dacca:”

Per capire cosa sono … guardate questo video e sorprendetevi!

Rispondi