Dal Giappone arrivano le giacche con aria condizionata incorporata!

di Redazione Commenta

Per il momento sono solo un prototipo destinato al mercato giapponese, ma gli Air-Conditioned Clothes stanno facendo molto parlare sul web per le loro grandi potenzialità. Si tratta di capispalla in tessuto techno che promettono di regalare comfort e freschezza nei mesi più caldi dell’anno.

Giacche, giubbotti e camicie prettamente utilizzate, almeno per il momento, per tutelare la salute degli operai costretti a lavorare d’estate in soffocanti ambienti senza aria condizionata. Più che Air-Conditioned, in realtà, si dovrebbe parlare di Ventilated Clothes perchè sono forniti di due bocche a ventola, proprio come dei mini-ventilatori.

Queste bocche sono poste sui lati bassi dell’indumento e si caricano con l’elettricità. Grazie a questa energia, si mettono in moto le ventole che generano all’interno del capo, opportunamente chiuso, un potente getto di aria fresca che rigenera dal caldo senza però pagare far pagare a chi lo indossa lo scotto di beccarsi un raffreddore o, ancora peggio, una brutta polmonite.

In pratica, l’aria fresca entra dal basso tramite le ventole poste sul fianco destro e sinistro della giacca e lentamente risale verso l’alto riscaldandosi pian piano  fino ad uscire da appositi fori praticati sotto il colletto.

Un’aria fresca, non fredda, viene generata da questo semplice, eppure ingegnoso meccanismo in grado di regolare l’umidità interna del capo che risulta così non solo piacevole da indossare, ma perfettamente traspirante. Niente raffreddori, quindi, e tantomeno funghi o batteri causati dal ristagno di sudore.

Utilizzate per il momento in fabbriche e industrie in cui non si può per necessità di produzione alzare la temperatura interna dei locali, come ad esempio, nella siderurgia, stanno trovando largo impiego anche nel campo della medicina, in particolare tra chi soffre di cuore e ipertensione o tra chi, come tantissimi tra noi, proprio non riescono a tollerare l’afoso caldo estivo.

Per il momento gli unici modelli disponibili sono giacche, giubbotti, tute, qualche pantalone cargo  e camicie, ma magari, visto anche il prezzo contenuto del prodotto (le camicie costano solo 96 dollari!) qualche stilista interverrà per creare delle jacket dal taglio più fashion o abiti in tessuto techno dal taglio sportivo e glam.

Non vediamo l’ora! Per questa stagione ci tocca sopportare ancora per un pò il caldo dell’estate, magari alla prossima il nostro guardaroba potrebbe avere delle new entry davvero interessanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>