Come indossare gli hot pants al top? Quattro segreti per la p/e 2011

di Redazione Commenta

Spread the love

Una delle tendenze di questa primavera estate 2011 è sicuramente il ritorno degli shorts che in parte abbiamo visto rivivere anche l’anno scorso. Questa volta, però, si tratta di modelli a vita alta, in pratica i mitici hot pants che rivoluzionarono il lifestyle negli anni Settanta.

Stanno tremando le signorine che stanno giustappunto correndo ai ripari per la remìse en forme? E quelle per quali il termine “vita alta” non è esattamente sinonimo di fashion visto che il rimando a Steve Urkel (quello del telefilm di Otto sotto a un tetto per chi se lo ricordasse, ma senza bretelle) o, meglio ancora, alla temuta “mom jeans” è cosa diretta!?

Se vi sentite detentrici di un girovita superiore alla norma o con una silhouette non del tutto adatta a questi pants di ispirazione rétro che detteranno legge nella nostra PE 2011, abbiamo trovato un blog* che ci fornisce almeno quattro buoni motivi per combattere la paura da shorts e hot pants. Sentite qui!

  1. Se il girovita è decisamente troppo alto e tende a “buttare fuori la panzetta dell’inverno”, la cosa ideale è cominciare a scegliere una T-shirt button-down o a strisce verticali (non fluo, per carità!) così da assumere un look ad hoc casual-chic. Infilatela morbida nei pantaloni:  simulerà un vitino da vespa.
  2. Optate per una soluzione tagliata anche all’altezza delle ginocchia oppure calibrate le proporzioni: per ora potete dissimulare le imperfezioni con un paio di collant oppure con un maglione dall’effetto ti-vedo-non-ti-vedo ma quando fuori farà veramente caldo non dimenticate di sfoggiare sandali e maglie oversize. Sdrammatizzare e puntare su piedi ben curati o sexy spalle semi nude è un giochetto che funziona sempre!
  3. Le soluzioni plissettate o i pantagonna a portafoglio sono una finezza da non sottovalutare. Arricciato e stretched NO, no vanno bene: meglio optare per un capospalla bon ton lasciato morbido in vita … non avete idea della “chiccheria”!
  4. E che ne dite di un modello anni ’70 lineare e semplice dal mood pulito in vita e “cut al punto giusto”? Sufficientemente morbido e che non segna la vita, è perfetto se indossato con una camicetta senza maniche con colletto o soluzione abbottonata bon ton per una silhouette snella e fresca.

A questo punto, coraggio! Io direi che con questi piccoli accorgimenti sarete davvero pronte a vivere la moda come più piace a voi e del tutto a vostro agio!

*Blog | Thebudgetfashionnista.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>