Shorts l’indumento primavera estate in tutte le sue forme

di Valeria Marco Commenta

La stagione primavera estate giunge decisamente al termine anche se le temperature consentono ancora di poter indossare, almeno durante il giorno, vestiti che hanno accompagnato tutta la stagione primaverile e quella estiva. Infatti ancora viene sfoggiato, da ragazze e donne di diverse età, l’abito che maggiorente è stato indossato in questi ultimi mesi: gli shorts.

Decisamente un abito molto giovanile quello degli shorts ma non mancano occasioni di donne che, per comodità o per moda, indossano questo capo molto particolare che ha registrato notevoli vendite negli ultimi mesi.

In questa primavera estate 2013 gli shorts sono apparsi con molte variabili nonché di diverso materiale. Shorts di seta, di tessuti tecnici, di jeans, grunge, strappati, da sera ed eleganti. Un capo, insomma, che ha invaso le strade italiane e che si è riuscito ad adeguare a tutti i tipi di esigenze.

Chiamati anche pantaloncini o pantaloni corti, gli shorts sono da sempre un indumento unisex, che copre le gambe con diverse variabilità di lunghezza. Tuttavia, la primavera e l’estate 2013 hanno visto un forte incremento per quanto riguarda il sesso femminile che è riuscito, grazie anche all’intuizione e al lavoro degli stilisti, ad adeguare un pantalone ritenuto tra le categorie degli abiti più comodi, ad esigenze che richiedono anche una certa eleganza.

► Idee look casual e sportivo: comodità senza rinunciare allo stile

La mutabilità di questo indumento ha portato gli shorts a interagire in diversi campi della moda e, anche, ad avere una notevole variazione nel prezzo, da prezzi decisamente bassi e alla portata di tutti, a prezzi molto più alti.

La moda di primavera estate è stata sicuramente investita dagli shorts nonché dai mini shorts, tuttavia, le belle giornate danno la possibilità di poter indossare ancora questo abito comodo e alla moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>