Le IT-bag di George Gina & Lucy GG&L. Una collezione di borse p/e 2011 dalla Germania

di Redazione Commenta

Andare a caccia di novità e raccontare quanta creatività e quanta voglia di arrivare si celano dietro alle creazioni di alcuni stilisti-talenti emergenti nel mondo del fashion biz è uno degli aspetti forse più appassionanti e soddisfacenti per chi scrive di moda e nuove tendenze.

Per questo motivo oggi voglio presentarvi una nuova ma già “cult-label”: George Gina & Lucy. Chi sono? I nomi dei tre creativi che hanno dato vita alla loro “collezione di borse dalla GermaniaGG&L tutte pensate per rendere più intrigante questa primavera estate 2011.

Il brand si chiama per l’appunto George Gina & Lucy e deve il suo nome a tre amici che hanno fondato l’etichetta 7 anni fa – era il 2004. Poche stagioni ma già il loro label è diventato già in un brevissimo lasso di tempo un autentico cult-label nell’universo dell’accessorio, e questo grazie ad un mix esuberante e sofisticato di materiali, forme e colori.

Simboli di una creatività multi funzionale, le borse George Gina & Lucy (che abbrevieremo amichevolmente come “GG&L”) si sono immediatamente imposte sul mercato e fra i fashionisti come le nuove IT-bag del momento capaci di combinare uno spiccato senso del lusso contemporaneo con una forte innovatività artigianale, e tutto in una serie di modelli di borse day & night sempre in evoluzione.

Versatili e dinamiche, le borse GG&L ripensano le tendenze attraverso accostamenti inediti e dettagli connotanti che vediamo (anche nella nostra gallery!) esaltati da accenti raffinati e vanitosi o decisamente futuristi e metropolitani, spesso intrecciati ai temi attuali dell’arte, della natura e della cultura globale.

Avete notato l’intrigante moschettone di acciaio!? Bene, anche questo è uno degli elementi di originalità stilistica della storia di GG&L, delle lavorazioni ricercate e dell’appeal internazionale del brand, esattamente quelle che hanno conferito alla etichetta di moda tedesca una fama e una riconoscibilità di portata mondiale…niente male!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>