Alla JDC di Milano sbarca The Canvas Experiment by Converse

di Paola Perfetti Commenta

E’ il 2 giugno a Milano e una strana bandiera è spuntata sulla vetrina della boutique JDC in Piazza Duomo. Che succede? E’ appena sbarcato in Italia The Canvas Experiment, il nuovo progetto moda firmato Converse.

Parliamo di moda, scarpe (sneakers fashionissime, a voler essere proprio precisi) e arte contemporanea

Dopo Parigi e Berlino, anche sotto il cielo della Madonnina è arrivato il Chuck Wall di Converse!  Si tratta di una parete motorizzata composta da numerose Chuck Taylor, il prodotto più iconico del marchio Converse.

L’installazione, che sarà alta 4 metri e larga 5 metri, è stata infatti realizzata con circa 500 Chuck Taylor di diverso colore e, per lo stupore di tutti, sono state pensate per muoversi simultaneamente così da dare vita a immagini video o parole.

Il tutto partendo da un soggetto principale, un’enorme USA FLAG a simbolo delle profonde radici che Converse affonda nella tradizione americana.

Ma perché tutto ciò? Perché siamo all’interno di THE CANVAS EXPERIMENT, il progetto che vuole spingere all’estremo la creatività tipica di Converse. Per farlo, “l’Esperimento” utilizza il prodotto come simbolo di DNA del brand di cui è portatore e lo sfrutta quale insolito veicolo comunicazione. Un po’ alla Dadaisti, insomma, giusto per citare una famosa corrente artistica contemporanea.

L’iniziativa, dicevamo all’inizio, non è solo meneghina: pensata a livello mondiale ha fatto sì che ogni nazione avesse declinate diverse attività poi presentate sui canali Youtube e su Conversblog.com. Il tutto naturalmente con un leit motiv: colore, movimento e inno ovazione.

“Un vero e proprio esperimento alternativo e innovativo che mira a comunicare che la
creatività può essere sempre portata all’estremo e che la Chuck Taylor è da sempre il
miglior veicolo di comunicazione perché è un prodotto che ha scritto la storia, che mai è
passato di moda e riesce sempre a reinventarsi, anche in chiave artistica”

è stato il commento degli organizzatori. Enjoy e stupitevi! Buon 2 giugno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>